menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una fase della Commissione I tenutasi in videoconferenza

Una fase della Commissione I tenutasi in videoconferenza

Opere pubbliche, Lecco riparte: tanti interventi da realizzare nel programma di Valsecchi

Gli interventi alle strade comunali e alle opere "sensibili" saranno avviati o ripresi in questi giorni di "Fase 2"

E' un lungo e complesso l'elenco delle opere pubblico e delle manutenzioni straordinarie che saranno messe in cantiere entro il termine del Brivio II. Ad annunciarlo, sciorinandole una ad una, è Corrado Valsecchi: l'assessore alle opere pubbliche, viabilità e patrimonio ha presieduto la Commissione I che si è tenuta mercoledì sera in videoconferenza. «I nostri rapporti con la Prefettura - ha aperto il discorso l'assessore - ha permesso d'iniziare con due settimane d'anticipo i lavori rispetto al termine della "Fase 1", consentendoci così di sfruttare l'assenza di traffico sulle strade cittadine. Abbiamo allargato il marciapiede davanti all'ospedale "Manzoni", mentre lunedì apriremo il cantiere in via Resinelli, dove sarà tolto il profido come fatto in via Grassi. Lavoreremo, poi, in via ai Pescatori, Petrella, G.B. Sala, San Martino, Gondola, Macon e piazza Cristoforo; contemporaneamente ci concentreremo sulle strade rionali e sul ripristino della segnaletica orizzontale. Avanzano circa 140mila euro di lavori da eseguire, ma al termine di tutto avremo sistemato il 95% delle strisce presenti sulle strade comunali».

Per quanto riguarda il "verde", «il lavoro è stato corretto e ci ha permesso di ordinare la città. A luglio bandiremo una gara per un importo di 300mila eruo nel 2020, 240mila nel 2021 e altrettanti nell'anno seguente, somme ai quali va aggiunto l'incarico affidato all'agronomo Cantù». A bilancio ci sono anche «150mila euro già affidati per il rinnovamento dei giochi per i bambini posizionati nei parchi pubblici della città». Sui posteggi: «La prossima settimana svolgeremo un sopralluogo alla Technology Tower in corso Promessi Sposi, dove contiamo di realizzare 85 posti auto destinati a una zona fortemente urbanizzata e che saranno affidati a Linee Lecco. In via Caduti Lecchesi a Fossoli saranno disponibili ulteriori quaranta stalli».

Opere pubbliche: Tribunale, "Bione", Teatro, Ponte Kennedy, scuole e "Viandante"

Il "grosso" della Commissione I era nelle opere pubbliche che verranno avviate a breve. «La gestione del Tribunale sarà definita dal Provveditorato delle opere pubbliche, che bandirà la gara, mentre la responsabilità della direzione lavori e il Rup per la gestione saranno affidate al Comune. La nostra posizione sarà la medesima avuta nella ristrutturazione della Torre, i 4 milioni garantiti dal Ministero contiamo che ci siano ancora, noi dovremo metterne circa tre e mezzo». Teatro della Società: «Gli uffici predisporranno il bando di gara per l'aggiudicazione dei lavori. Noi avevamo preventivamo 1,9 milioni e ne abbiamo aggiunti ulteriori 600mila per la garanzia di ulteriori interventi che sono stati resi necessari dal parere di progettista a uffici comunali».

Per quanto concerne il Sentiero del Viandante, Valsecchi ha precisato che «i lavori sono in parte già ripresi, ma la società aggiudicataria dell'appalto ha avuto vari casi di dipendenti positivi al Coronavirus e riprenderà appena sarò possibile». Entro pochi giorni, inoltre, saranno aperte le buste che aggiudicheranno la gara d'appalto per la posa dei moduli che ospiteranno gli studenti del Liceo "Manzoni" nel cortile del "Bertacchi", mentre al termine dell'emergenza riprenderanno i lavori all'interno della sede di via Ghislanzoni. Un milione di euro sarà destinato alla "Carducci", scuola elementare del rione di Castello sopra Lecco, mentre i lavori alla "Stoppani" sono terminati e ad Acquate riprenderanno a breve.

Altro tema è quello dei parapetti del Ponte "Nuovo": «Tra bando di gara e aggiudicazione si è verificata una fluttuazione del prezzo dell'acciaio, il che ha richiesto una variazione rispetto a quanto deciso nel bando». Impossibile non toccare il tasto "Bione": «Il campo "1" necessita solamente di alcuni piccoli interventi e del collaudo, mentre ripartono i lavori alla pista di atletica. L'azienda che ha in carico l'appalto degli spogliatoi è in grave ritardo e dovremo probabilmente riaggiudicare l'appalto».

In corso l'intervento in via Carlo Porta, dove qualche settimana fa si è aperta una vera e propria voragine: «Procede parallelamente la messa in sicurezza complessiva dell'area che va da viale Costituzione a piazza Stoppani, dove stiamo rafforzando tutta quella parte che va considerata come un ponte su cui transitano anche parecchi veicoli pesanti». A maggio verranno aperte le buse per i lavori «di piazza Mazzini», mentre è stato ceduto lo stabile di via Roma ed è stato completato il procedimento per l'acquisizione della "Piccola Velocità" tra via Amendola e via Ghislanzoni. Ripresi i lavori all'ostello di corso Matteotti e al sottopasso vicino a corso Bergamo, nel rione di Chiuso. Infine, Valsecchi ha informato dell'accordo trovato con la Fiocchi Munizioni per «le aree di via Valsugana»: concordate delle permute che permetteranno di realizzare degli interventi e permettere il riordino totale della zona.

lavori via carlo porta lecco maggio 2020-2
L'intervento in corso in via Carlo Porta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento