rotate-mobile
Attualità San Giovanni / Viale Adamello

A Lecco 5.000 amici a quattro zampe, aperte senza limiti di orario le aree a loro dedicate

Il Comune annuncia l'apertura continuata delle aree di sgambamento cani. Presto verrà creato anche il primo "dog park" lecchese

Per consentire ai cittadini che possiedono cani (quasi 5.000, sul territorio comunale) di poter disporre di spazi di sgambamento compatibili con i loro orari di lavoro e le loro necessità, sono ora aperte continuativamente le aree cittadine a loro dedicate, indipendenti dai parchi. Una bella notizia, quella annunciata oggi dall'Amministrazione di Lecco, per gli amici quattro zampe e i loro possessori.

La città dispone infatti di una serie di spazi riservati allo sgambamento dei cani, dove è possibile condurre i propri animali liberi da guinzaglio e museruola: otto sono le aree indipendenti dai parchi con cartellonistica informativa: una recentemente individuata in via Martiri di Nassiriya e due riqualificate nel 2021 in viale Adamello e via Calatafimi (parzialmente riqualificata), alle quali si aggiungono quelle di via Monsignor Polvara, via Crollalanza, via Santo Stefano, via De Gasperi e quella sita in prossimità del parco di Villa Eremo. Disponibile infine anche uno spazio non attrezzato dedicato ai cani in corso Bergamo.

Dehor, area cani e campo da beach volley: pronta la nuova passeggiata a lago

"Tutte queste aree sono ora aperte continuativamente, giorno e notte, mentre prosegue con il normale orario di apertura e chiusura l?area sita nel parco di via Belvedere - fa sapere il Comune - Del mese di luglio è inoltre la deliberazione di Consiglio comunale che sancisce il cambio di destinazione d'uso di un'area oggi inutilizzata sita in via Risorgimento, che, grazie a un intervento di rigenerazione urbana che sarà co-finanziato da Regione Lombardia, porterà alla creazione del primo vero e proprio 'dog park' di Lecco".

Importante ricordare infine l?obbligo in capo ai proprietari dei cani di provvedere alla raccolta degli escrementi e alla pulizia delle zone imbrattate, come previsto dal regolamento comunale sulla tutela degli animali pubblicato sul sito internet comunale, e le sanzioni previste in caso di inadempienza che vanno da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. A partire dalla sezione Ambiente delle Aree tematiche del sito istituzionale del Comune di Lecco è possibile visualizzare la mappa interattiva delle aree dedicate presenti sul territorio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lecco 5.000 amici a quattro zampe, aperte senza limiti di orario le aree a loro dedicate

LeccoToday è in caricamento