menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "muro" della Lecco-Bergamo

Il "muro" della Lecco-Bergamo

Lecco-Bergamo, tavolo in Regione: «Saremo pronti per lo sblocca cantieri»

Usuelli e Simonetti concordi: «Ci faremo trovare pronti all'approvazione del Decreto»

Nel pomeriggio di mercoledì 21 marzo nella sede di Regione Lombardia il Presidente Claudio Usuelli e il Consigliere delegato Stefano Simonetti hanno partecipato a un incontro, richiesto dalla Provincia di Lecco, con l’Assessore regionale Claudia Maria Terzi, in merito alla nuova Lecco-Bergamo. All’incontro hanno preso parte anche il Presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli e il responsabile del Coordinamento territoriale Nord-Ovest di Anas Dino Vurro con i rispettivi tecnici.

Chiuso, sopralluogo al cantiere: «Chiusura entro la fine di maggio»

«Non attenderemo oltre lo sblocca cantieri»

«Nel corso dell’incontro - commentano il Presidente Usuelli e il Consigliere delegato Simonetti - si è discusso dello sviluppo di questa infrastruttura strategica per il territorio lecchese e lombardo. In attesa dell’approvazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che prevede la riclassificazione come strade di interesse nazionale a gestione Anas di oltre 2.700 km di tratte regionali e provinciali (il famoso sblocca cantieri, ndr), la Provincia di Lecco ha deciso di non attendere altro tempo. Pertanto, per quanto riguarda la parte lecchese dell’opera, la Provincia di Lecco procederà con tutti gli strumenti a sua disposizione per trovare le soluzioni alle problematiche attuali ed essere pronta nel momento in cui verrà approvato il Decreto. Questa decisione condivisa con l’Assessore regionale e con Anas è la migliore risposta alle attese del mondo economico-produttivo e di tutta la comunità provinciale».

Lecco-Bergamo, prosegue l'iter per la statalizzazione della Sp 639

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento