Lecco-Como, ripristinato il treno 5202. Straniero: «Parzialmente soddisfatto»

Le due fondamentali corse delle 7.23 da Molteno e delle 7.51 da Lecco,p ora, non saranno entrambe ripristinate

E’ stato ripristinato il treno 5202 (in partenza da Molteno alle 7,23) sulla linea Lecco-Como. Lo ha confermato questa mattina intervenendo alla Commissione Territorio e Infrastrutture (presieduta dalla Consigliera Claudia Carzeri di Forza Italia) l’Assessore Alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Terzi (Lega) rispondendo a un’interrogazione presentata dal Consigliere lecchese Raffaele Straniero. Il documento dell’esponente Pd di Palazzo Pirelli, sottolineava una forte criticità su questa linea ferroviaria, che in seguito all’entrata in vigore del nuovo orario delle linee ferroviarie regionali, ha visto l’abolizione di 13 corse su 23 e chiedeva la riattivazione, in particolare, delle due corse del mattino in partenza da Molteno (5202) e da Lecco (5204).

«Dopo le segnalazioni del Comitato pendolari e dei Consiglieri del territorio – ha dichiarato Terzi – abbiamo chiesto a Trenord di ripristinare entrambe le corse, ottenendo la riattivazione (a partire dal 15 giugno) della 5202 (con partenza da Molteno e arrivo a Como alle 8.00 circa) e la conseguente di ritorno, la 5205, con partenza da Como-San Giovanni e arrivo a Lecco alle 9.03.  Non sarà invece possibile – ha spiegato l’esponente della Giunta Fontana – coprire il “buco” che va dalle 9.30 alle 12.30, non per volontà di Trenord, ma perché queste tre ore vengono riservate da RFI per interventi sulle linee».

Terzi infine ha ricordato anche che i due treni in questione, il 5202 e 5204, utilizzati prevalentemente da studenti, «nei periodi in cui sono chiuse le scuole, portano un massimo di 30/50 passeggeri per treno. Nonostante ciò – ha ribadito – viste le richieste del territorio, ci siamo subito attivati per ottenere un risultato».

Straniero: «Sono parzialmente soddisfatto»

Parzialmente soddisfatto il Consigliere Straniero, che ha ringraziato l’Assessore per l’impegno dimostrato nei confronti delle esigenze del territorio e per la risposta esaustiva. «Il treno 5202 che parte da Molteno alle 7.23, sulla linea Lecco-Como, è stato ripristinato a partire da lunedì 15 giugno. Non avrà la stessa sorte il 5204, in partenza da Lecco alle 7.51. La mia interrogazione e la mobilitazione del territorio hanno avuto un parziale successo», ha commentato Straniero, dopo la risposta alla sua interrogazione sul tema ricevuta dall’assessore ai Trasporti Terzi, stamattina, in V Commissione Territorio e infrastrutture.

«Lunedì 4 maggio è entrato in vigore il nuovo orario delle linee ferroviarie regionali per la cosiddetta Fase 2 – ricorda Straniero –. Per rispettare le regole di distanziamento fisico fra le persone, Trenord ha fatto in modo che venissero occupati al massimo il 50 per cento dei posti sui treni. L’orario è stato poi modificato, ampliando l’offerta di corse giornaliere, a partire dal lunedì 18 maggio, in occasione della riapertura delle maggior parte delle attività economiche. Anche il Comitato pendolari della linea Lecco-Como aveva chiesto di aumentare le corse, ma Trenord ha preferito mantenere l’abolizione delle 13 corse su 23».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E le due fondamentali delle 7.23 da Molteno e delle 7.51 da Lecco, per ora, non saranno entrambe ripristinate. «Non posso che ritenermi parzialmente soddisfatto, come ho detto all’assessore. Quanto addotto da Trenord e riferito dalla Regione, cioè che quelle corse vengono utilizzate solo dagli studenti, è vero solo parzialmente e posso smentirlo immediatamente: sono utilizzate anche dagli altri pendolari, che così vengono penalizzati. E spero solo che questa fase duri finché ci sarà l’emergenza, altrimenti tutta la linea ne soffrirà. Nel contempo, ho chiesto di tenere monitorata la fascia dalle 9.30 alle 12.30 che l’assessore ha riferito essere stata lasciata libera per eventuali lavori di Rfi. A noi ne risultano effettuati dal 25 al 31 maggio e poi non più. In ogni caso, si potrebbero apportare le modifiche di orario richieste dai passeggeri non appena saranno terminati», conclude Straniero.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento