rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità Via dell'Eremo, 9-11

Lecco, donazioni delle gelaterie cittadine a degenti e operatori dell'ospedale

Capo Horn, Costantin, Sotto Zero, Voglia di Gelato e Laga Caffè hanno deciso di donare, in accordo con Dussmann Service, le eccedenze di gelato al "Manzoni" e agli anziani assistiti dal servizio di consegna pasti a domicilio

Un altro bel gesto nei giorni dell'emergenza, a favore di chi opera in prima linea contro il covid-19. Un gesto bello, ma soprattutto dolce, quello messo in atto oggi da cinque bar gelaterie di Lecco che in accordo con la società Dussmann ha deciso di destinare le eccedenze di gelato a chi lavora all'ospedale Manzoni e ai degenti.

Pizze e colazioni sospese per il personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus

«L’aggravarsi dell’emergenza sanitaria spinge il tessuto commerciale e imprenditoriale italiano a essere responsabile e solidale nei confronti del Paese e della comunità territoriale, per supportarlo in una fase acuta di crisi come l’attuale - fa sapere il Gruppo Dussmann, azienda leader nel settore catering, pulizia, sicurezza e servizi tecnici - È per questo che, a causa delle limitazioni orarie previste dal Dpcm dell'11 marzo scorso, in collaborazione con Dussmann, alcune gelaterie di Lecco, in particolare Capo Horn, Costantin, Sotto Zero, Voglia di Gelato e Laga Caffè, hanno deciso di donare le eccedenze di gelato a degenti, medici, infermieri dell’ospedale di Lecco e agli anziani assistiti dal servizio di consegna pasti a domicilio di Dussmann Service».

Un'iniziativa apprezzata che segue, sempre nella giornata di oggi, quella delle pizze e colazioni "sospese" per il personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus. 

Artista lecchese realizza opere per sostenere la raccolta fondi a favore degli ospedali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, donazioni delle gelaterie cittadine a degenti e operatori dell'ospedale

LeccoToday è in caricamento