menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso di Villa Locatelli, sede della Provincia di Lecco.

L'ingresso di Villa Locatelli, sede della Provincia di Lecco.

Un logo per la Rete a sostegno delle vittime di violenza. In Provincia la premiazione dei vincitori

Appuntamento venerdì 29 novembre. La Consigliera di parità Adriana Ventura: «La qualità e la quantità degli elaborati pervenuti testimoniano grande sensibilità sulla tematica della violenza alle donne da parte di scuole e studenti»

Venerdì 29 novembre verranno premiati in vincitori bando di concorso indetto dall’Ufficio della Consigliera di Parità finalizzato alla creazione di un logo in grado di connotare il Tavolo provinciale della Rete a sostegno delle vittime di maltrattamento e violenza. L'iniziativa si terrà alle ore 15 presso la sala consiliare della Provincia di Lecco, a Villa Locatelli. Sono ben 80 gli elaborati pervenuti e valutati al termine del mese scorso dalla commissione di concorso, ad hoc costituita, che ha selezionato il logo riconosciuto come meritevole del primo premio.

«Sono stata positivamente colpita non solo dalla quantità degli elaborati pervenuti - spiega la Consigliera di parità Adriana Ventura - ma anche dalla qualità delle proposte che hanno dato evidenza di una grande sensibilità sulla tematica della violenza alle donne sia da parte degli istituti scolastici che degli studenti. A loro e all’Ufficio Scolastico Territoriale di Lecco rivolgo il mio particolare ringraziamento così come ai membri della commissione e alla Rete a sostegno delle vittime di maltrattamento e violenza».

Francesca Bonacina, vicesindaco di Lecco: «Importante ed efficace il lavoro del Tavolo provinciale»

«In qualità di coordinatrice del Tavolo provinciale della Rete a sostegno delle vittime di maltrattamento e violenza - aggiunge Francesca Bonacina, vicesindaco e assessore del Comune di Lecco con delega alle pari opportunità - Voglio ringraziare l’Ufficio della Consigliera di parità per questa iniziativa. Quando si arriva a sentire l’esigenza di un logo significa che, oltre a riconoscere l’utilità di un elemento visivo, si riconosce anche la necessità di rappresentare graficamente una dimensione identitaria, in questo caso quella di un Tavolo molto ampio e rappresentativo i cui soggetti, pur nella diversità dei loro compiti e mandati, hanno voluto e saputo muoversi con efficacia, e coralmente, per contrastare insieme la violenza contro le donne. Non è scontato e sono convinta sia un punto di forza di questo territorio».

Alla cerimonia di premiazione prenderanno parte i componenti del Tavolo provinciale della Rete a sostegno delle donne vittime di maltrattamento e violenza  e il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento