Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Lecco piange la morte dell'attore Nino Castelnuovo

Nato in città nel 1936, aveva interpretato magistralmente Renzo Tramaglino nella versione Tv de "I promessi sposi", in onda sulla Rai nel 1967. Lavorò anche con Pietro Germi e Luchino Visconti

È morto Nino Castelnuovo. L’attore 84enne si è spento ieri, lunedì 6 settembre a Roma, dopo un lunga malattia agli occhi. A dare la notizia la moglie Maria Cristina Di Nicola, il figlio Lorenzo e la sorella Marinella. La famiglia - informa una nota - "Si chiude nel dolore per la perdita del caro Nino e richiede comprensione e riservatezza in questo momento difficile". Come riportato dai colleghi di Today.it i funerali di Castelnuovo si terranno a Roma in forma strettamente privata.

Addio a Nino Castelnuovo, Gattinoni: "Ambasciatore di Lecco nel mondo"

Nino Castelnuovo, la carriera

Nato a Lecco il 28 ottobre nel 1936, Nino Castelnuovo da ragazzo si appassiona a ginnastica artistica e ballo e nel 1955 si trasferisce a Milano per frequentare la scuola del Piccolo Teatro di Milano di Giorgio Strehler. In televisione arriva due anni dopo come mimo al programma Zurlì il mago del giovedì di Cino Tortorella e al cinema esordisce in Un maledetto imbroglio Pietro Germi. Tra i suoi film Il gobbo di Carlo Lizzani e Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti e anche il musical francese Les Parapluies de Cherbourg di Jacques Demy, in cui interpreta la parte del protagonista accanto a una giovane Catherine Deneuve, che vince la Palma d'oro a Cannes nel 1964.

Nino Castelnuovo: il fascino del grande cinema e del teatro

Celebre il suo ruolo di Renzo Tramaglino nella riedizione televisiva de I promessi sposi, andata in onda sul primo canale della Rai nel 1967, per la regia di Sandro Bolchi, che lo rende uno degli attori più popolari in Italia. Castelnuovo ha recitato anche in uno dei più premiati film di tutti i tempi, Il paziente inglese (1996), nei panni dell'entusiasta archeologo italiano D'Agostino, ed è ricordato anche ancora per la sua lunga carriera di atletico testimonial nella pubblicità dell'Olio Cuore, in cui veniva ripreso nell'atto di saltare una staccionata. Nel 2013 Castelnuovo ha recitato nella serie Le tre rose di Eva 2 ruolo che ha continuato a ricoprire anche nella terza stagione della serie televisiva nel 2015.

Nino Castelnuovo, la vita privata e la malattia

Nel 1992 Nino Castelnuovo è diventato padre di Lorenzo, nato nel 1992 dalla relazione con l'ex attrice Danila Trebbi. Nel 2010 ha sposato l'attrice Maria Cristina Di Nicola. La donna aveva raccontato dei problemi di salute del marito e delle relative conseguenze sul piano economico durante un’intervista televisiva.

"Il suo desiderio è sempre stato lavorare, nonostante il suo problema. Ma negli anni è diventata una battaglia contri i mulini a vento... si è trovato molte porta sprangate, si è anche un po' depresso", spiegava nel 2018 nel programma Sabato Italiano: "Ho seguito l'iter regolare, è stata riconosciuta l'invalidità al 100 per cento, in prima battuta, ma non è stato riconosciuto l'assegno di accompagnamento. L'avvocato ci ha consigliato di fare ricorso. La commissione l'ha visitato nel marzo dell'anno scorso e ha riconosciuto l'indennità".

Appello per nino Castelnuovo, "malato e dimenticato"

"Mi dispiace perché lui ha dato tanto alla cultura, allo spettacolo e agli amici, mi sembra un po' ingiusto" proseguiva ancora la moglie di Nino Casteluovo parlando di una vita trascorsa in solitudine, al di là dei pochi amici rimasti al loro fianco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco piange la morte dell'attore Nino Castelnuovo

LeccoToday è in caricamento