menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto di repertorio della Protezione civile durante una distribuzione di mascherine.

Una foto di repertorio della Protezione civile durante una distribuzione di mascherine.

Vuoi diventare volontario di Protezione civile? Il Comune di Lecco cerca te

Palazzo Bovara ha aperto un bando per arruolare nuove forze nel gruppo cittadino

Il Comune di Lecco ha indetto un bando per "arruolare" nuovi volontari da inserire nel gruppo locale di Protezione Civile. Alla selezione possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni, senza distinzione di sesso, che non abbiano superato i 75 anni, con dimora preferibilmente in città, e che abbiano desiderio di spendersi per la comunità gratuitamente con spirito di collaborazione e senso civico.

Simona Piazza: «In questo anno difficile la Protezione civile ha fatto tanto»

«Si tratta di una chiamata importante a tutti i cittadini che vogliono dedicare parte del proprio tempo libero per impegnarsi nel gruppo comunale di Protezione civile - è il commento della vicesindaco Simona Piazza, assessore alla Protezione civile di Lecco - Per entrare a far parte del gruppo non servono particolari competenze o abilità: tutti possono mettersi a disposizione per il bene comune. La concretezza portata avanti dal gruppo locale, in particolare in questo ultimo anno così difficile, è evidente: voglio pertanto  ringraziare tutti i volontari impegnati dapprima nella consegna della spesa a domicilio e nella logistica per i test Covid e, oggi, al centro vaccinale di Lecco».

Le attività che possono essere richieste

A quali compiti sono chiamati i volontari? Attività di previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, di gestione e superamento dell’emergenza in occasione di calamità naturali, catastrofi o altri gravi eventi; esercitazioni e simulazioni di interventi in emergenza, realizzazione di presidi territoriali in occasione di grandi eventi; partecipazione nell’attività di educazione scolastica e nelle campagne informative sui rischi e sulle corrette pratiche comportamentali autoprotettive. Il volontario di Protezione civile si rende inoltre disponibile, ove necessario, allo svolgimento di turni anche in giorni festivi e orari notturni, nonché all’inserimento nei turni di pronta reperibilità: il suo ruolo, infatti, rientra tra i servizi di pubblica necessità.

"Fiumi sicuri", esercitazione della Protezione civile a Erve

Gli aspiranti volontari sono chiamati a frequentare e superare l’idoneo corso che determinerà l’idoneità allo svolgimento del ruolo. Anche una volta ammessi nel Gruppo comunale di Protezione civile, ai volontari è richiesto di frequentare le iniziative formative e addestrative promosse dal Comune di Lecco, le quali garantiscono a ciascun partecipante il rilascio della relativa certificazione di frequenza.

Come presentare domanda

I cittadini interessati troveranno il bando e i moduli di domanda sul sito del Comune di Lecco alla pagina dedicata. I documenti di ammissione alla selezione (domanda e questionario informativo), inseriti in un plico chiuso, dovranno essere consegnati all’Ufficio Protocollo del Comune di Lecco, oppure inviate a mezzo raccomandata A/R, entro le ore 12 di lunedì 14 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento