rotate-mobile
Attualità Via XI Febbraio

Area ex Leuci, fallita l'azienda titolare: rallentano le operazioni di bonifica?

Allo stato attuale è stato rimosso l'amianto friabile, mentre la parte compatta è ancora presente per i due terzi della quantità originaria

E' notizia di poco fa che la LAGO S.r.l., attività con sede a Milano, è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Milano. L'azienda è la titolare dell'area ex Leuci di Lecco, in questi anni sottoposta a un lungo intervento di bonifica: attualmente, stando ai dati riferiti da fonti del Comune di Lecco, risulta interamente bonificato il materiale friabile, mentre l'amianto compatto risulta rimosso per una quota corrispondente a circa il 30%: due terzi del pericoloso materiale, quindi, sono ancora presenti all'interno dello stabile di via XI Febbraio.

Sversamento nel Caldone, il responso delle analisi: rifiuto inerte non pericoloso 

«Presi contatti con il curatore»

«Il Comune - fanno sapere da Palazzo Bovara - ha immediatamente preso contatti per un prossimo incontro con il curatore fallimentare, per approfondire le intenzioni sugli interventi di bonifica dell'amianto ancora presente in loco, con la certezza che anche l'ATS possa muoversi nella medesima direzione per le proprie competenze». Molto probabile, quindi, una nuova battuta d'arresto nei fondamentali lavori di bonifica dell'area.

Amianto: Ex Leuci, invocato «uno studio epidemiologico che coinvolga gli ex dipendenti e i residenti» 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area ex Leuci, fallita l'azienda titolare: rallentano le operazioni di bonifica?

LeccoToday è in caricamento