Attualità Alto e Basso Lago / Via Dante Alighieri, 50

Linda, talento poliedrico: canta e suona tutti gli strumenti nel suo nuovo album

Si intitola 'I sogni, l'amore e altri disagi' l'ultimo lavoro discografico della mandellese Spandri. "Tratto di temi sociali e non solo. Alla base c'è sempre una narrazione autobiografica e il voler raccontare storie"

Nuovo lavoro discografico per Linda Spandri: si intitola I sogni, l'amore e altri disagi e uscirà nei prossimi giorni su tutte le piattaforme e in versione cd a tiratura limitata.

Si tratta del secondo album personale dell'artista mandellese, anticipato da Una vecchia canzone del 2016. "Il primo era legato come atmosfere al folk irlandese - spiega Linda - Ora si è ampliato il sound, un folk che attinge a più radici e si miscela al cantautorato pop sia a livello musicale sia nella scelta di alcuni temi sociali. C'è sempre una narrazione autobiografica, un voler raccontare storie".

Si tratta di un lavoro maturo e complesso, che ha visto la mandellese cantare e suonare tutti gli strumenti. "Nel primo album gli arrangiamenti erano di Roberto Zimmerman, mentre qui ho fatto tutto io. Suono chitarra, pianoforte, sono percussionista nella banda, suono alcuni strumenti a fiato irlandesi, arpa e lira oltre alla fisarmonica. Ho fatto poi la scelta di aggiungere gli ottoni da tastiera e le percussioni di sintesi".

Quattro brani in dialetto e tre in italiano

Il singolo di lancio Rose d'inverno, un duetto in italiano con Stefano Piazza, è stato pubblicato lo scorso marzo. "È stato accolto bene, con riscontri piacevoli, così abbiamo stabilito che era ora di fare uscire l'intero album - prosegue Linda Spandri - Ho accelerato la lavorazione, provvedendo alle registrazione delle voci al Dnb Sound Studio di Mandello. I brani sono sette, quattro in dialetto laghèe e tre in italiano".

Quali sono le tematiche affrontate nei testi? "Quelle del titolo. L'album parte con l'idea di essere improntato al disagio; storie di ubriachi, migrazioni... Poi mi sono accorta che rischiava di diventare un po' pesante. Il tempo di scrittura è stato lungo e l'album è cambiato con temi riguardanti i sogni e l'amore affrontato in maniera molto ampia. Due canzoni sono più recenti e risalgono a quest'anno".

Linda non è solo cantante e musicista, ma anche scrittrice: vanta all'attivo cinque libri pubblicati come autrice indipendente. Le foto che corredano il booklet del disco sono di Natalya Zahorulko, fotografa ucraina. Per il formato cd, a tiratura limitata, ci si può rivolgere via social all'autrice. A breve i brani verranno portati in versione live. "Sto cercando agganci per alcune date" chiosa la poliedrica artista.

Copertina disco Linda Spandri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linda, talento poliedrico: canta e suona tutti gli strumenti nel suo nuovo album
LeccoToday è in caricamento