Lombardia, Regione annuncia: «Quindici milioni e mezzo al Lecchese per opere immediatamente cantierabili»

«E' il piano Marshall messo a punto da Regione Lombardia, spalmato tra quest'anno e il 2022»

Attilio Fontana, Presidente di Regione Lombardia

Tre miliardi di investimenti in opere pubbliche in tutta la Regione, di cui 400 milioni per Comuni e Province per opere immediatamente cantierabili. «E' il piano Marshall messo a punto da Regione Lombardia, spalmato tra quest'anno e il 2022. Si tratta di un investimento senza precedenti e che punta a far lavorare le aziende dopo l'emergenza innescata dal Covid19», spiega una nota.

Dati per provincia (per opere cantierabili entro il 31 ottobre):

  • Bergamo: 52.950.000 euro
  • Brescia: 49.800.000 euro
  • Como: 27.750.000 euro
  • Cremona: 16.950.000 euro
  • Lecco: 15.550.000 euro
  • Lodi: 9.700.000 euro
  • Mantova: 17.000.000 euro
  • Milano: 60.550.000 euro
  • Monza e Brianza: 25.350.000
  • Pavia: 28.050.000 euro
  • Sondrio: 10.900.000 euro
  • Varese: 34.100.000 euro

PROVINCIA DI LECCO

Popolazione 1gen 2019

IMPORTO

Abbadia Lariana

3205

200.000,00 €

Airuno

2856

100.000,00 €

Annone di Brianza

2303

100.000,00 €

Ballabio

4049

200.000,00 €

Barzago

2399

100.000,00 €

Barzanò

5081

350.000,00 €

Barzio

1306

100.000,00 €

Bellano

3481

200.000,00 €

Bosisio Parini

3407

200.000,00 €

Brivio

4594

200.000,00 €

Bulciago

2932

100.000,00 €

Calco

5413

350.000,00 €

Calolziocorte

13867

500.000,00 €

Carenno

1452

100.000,00 €

Casargo

829

100.000,00 €

Casatenovo

13111

500.000,00 €

Cassago Brianza

4370

200.000,00 €

Cassina Valsassina

515

100.000,00 €

Castello di Brianza

2598

100.000,00 €

Cernusco Lombardone

3869

200.000,00 €

Cesana Brianza

2379

100.000,00 €

Civate

3801

200.000,00 €

Colico

7921

350.000,00 €

Colle Brianza

1740

100.000,00 €

Cortenova

1167

100.000,00 €

Costa Masnaga

4782

200.000,00 €

Crandola Valsassina

257

100.000,00 €

Cremella

1711

100.000,00 €

Cremeno

1627

100.000,00 €

Dervio

2592

100.000,00 €

Dolzago

2549

100.000,00 €

Dorio

316

100.000,00 €

Ello

1219

100.000,00 €

Erve

704

100.000,00 €

Esino Lario

766

100.000,00 €

Galbiate

8513

350.000,00 €

Garbagnate Monastero

2521

100.000,00 €

Garlate

2722

100.000,00 €

Imbersago

2485

100.000,00 €

Introbio

1993

100.000,00 €

La Valletta Brianza

4716

200.000,00 €

Lecco

48333

700.000,00 €

Lierna

2115

100.000,00 €

Lomagna

5068

350.000,00 €

Malgrate

4373

200.000,00 €

Mandello del Lario

10256

500.000,00 €

Margno

367

100.000,00 €

Merate

14891

500.000,00 €

Missaglia

8712

350.000,00 €

Moggio

491

100.000,00 €

Molteno

3593

200.000,00 €

Monte Marenzo

1888

100.000,00 €

Montevecchia

2699

100.000,00 €

Monticello Brianza

4174

200.000,00 €

Morterone

33

100.000,00 €

Nibionno

3702

200.000,00 €

Oggiono

9152

350.000,00 €

Olgiate Molgora

6509

350.000,00 €

Olginate

7039

350.000,00 €

Oliveto Lario

1219

100.000,00 €

Osnago

4750

200.000,00 €

Paderno d'Adda

3805

200.000,00 €

Pagnona

351

100.000,00 €

Parlasco

134

100.000,00 €

Pasturo

1986

100.000,00 €

Perledo

914

100.000,00 €

Pescate

2221

100.000,00 €

Premana

2229

100.000,00 €

Primaluna

2263

100.000,00 €

Robbiate

6386

350.000,00 €

Rogeno

3127

200.000,00 €

Santa Maria Hoè

2169

100.000,00 €

Sirone

2309

100.000,00 €

Sirtori

2824

100.000,00 €

Sueglio

162

100.000,00 €

Suello

1760

100.000,00 €

Taceno

534

100.000,00 €

Valgreghentino

3428

200.000,00 €

Valmadrera

11491

500.000,00 €

Valvarrone

547

100.000,00 €

Varenna

729

100.000,00 €

Vercurago

2821

100.000,00 €

Verderio

5619

350.000,00 €

Viganò

2089

100.000,00 €

Totale 15.550.000,00 €

Rossi: «Soldi veri per la ripartenza»

«Per l'area di Lecco sono previsti subito 15.550.000 euro - ha sottolineato Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza con delega ai grandi eventi sportivi, in merito al provvedimento di Giunta odierno -. Soldi veri, non promesse sulla carta, denaro da spendere entro il 31 ottobre, per ridare lavoro a migliaia di persone». Di questa cifra, 700.000 euro sono destinati al capoluogo.

Finanziamenti che «potranno essere impiegati per infrastrutture e opere primarie utili per tutta l'area - ha chiarito -, dando un forte impulso alla ripartenza dell'economia del territorio. Lo stesso potranno fare le altre amministrazioni della Provincia. Ancora una volta Regione Lombardia dimostra di essere vicina alla gente. Lo facciamo con i fatti, lontani da polemiche pretestuose. Per noi non contano le casacche politiche di questo o quell'amministratore ma le necessità reali del territorio. Questo è lo spirito che da sempre ci ha animato e gli stanziamenti erogati in questa manovra ne sono l'ennesima chiara conferma».

Piazza: «Tracciata la via per far ripartire il tessuto economico-sociale»

Con il progetto di legge “Più Lombardia” predisposto oggi dalla giunta regionale si gettano le basi per il piano di ripartenza della locomotiva d’Italia.

«È il piano Marshall messo a punto da Regione Lombardia, spalmato tra quest’anno e il 2022, si tratta di un investimento molto importante per far ripartire il nostro sistema economico - ha spiegato il Consigliere regionale Mauro Piazza -. Si concretizza quanto avevo auspicato in più sedi: l’economia riparte con i lavori pubblici, meglio se di enti locali che hanno già pronti progetti e idee chiare su cosa fare, sfruttando così gli affidamenti facilitati eseguendo interventi di manutenzione, ora si coinvolgano anche professionisti e Ance».

«3 miliardi totali sull’intero territorio regionale che serviranno a finanziarie varie tipologie di intervento - ha rimarcato Piazza - investimenti sanitari, infrastrutture, viabilità, sviluppo sostenibile, prevenzione al dissesto idrogeologico e digitalizzazione. Ai Comuni Lombardi e alle Province verranno erogati finanziamenti diretti pari a 400 milioni di euro da utilizzare per opere da iniziare entro il 31 ottobre 2020; la quota spettante al territorio lecchese ammonta a oltre 15, 5 milioni di euro», continua il Consigliere regionale.

«Nel provvedimento è previsto un Bonus destinato al personale impegnato a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Per un totale di 123 milioni, di cui: 41 milioni del Decreto Legge 18/2020 e 82 milioni da fondi regionali», prosegue il Presidente della commissione Autonomia del Consiglio regionale lombardo. «Oggi si concretizza un provvedimento molto atteso, dal Governo centrale siamo invece ancora in attesa di risposte. Regione Lombardia dimostra ancora una volta come ascolti il proprio tessuto economico-sociale e il provvedimento di Legge “Più Lombardia” indica la via per ripartire con forza: un passo concreto per un nuovo inizio», conclude Mauro Piazza.

Mattia Micheli: «Investire nelle infrastrutture è fondamentale»

«Qualche settimana fa con il Presidente della Provincia Claudio Usuelli, abbiamo scritto al Governatore Fontana per sottolineare come in questo particolare periodo di difficoltà e di emergenza per il Paese, per il rilancio del territorio, sia necessario investire sulle infrastrutture per la mobilità; oggi la nostra richiesta è stata ascoltata e per questo non possiamo che essere grati», dichiara il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli.

«Oggi la Giunta regionale lombarda ha varato un provvedimento che assegna al territorio provinciale lecchese, come annunciato dal Consigliere regionale Mauro Piazza, un contributo per i comuni e la Provincia di oltre 15,5 milioni di euro», continua il Consigliere provinciale. 

«Le opere pubbliche dovranno iniziare entro il 31 ottobre e riguarderanno per l’ente provinciale i tanto attesi investimenti per la Viabilità oltre che, immagino, per l’edilizia scolastica: una vera boccata di aria fresca per il nostro ente», spiega Micheli.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Inutile sottolineare come ancora una volta Regione Lombardia si dimostra attenta ai bisogni del nostro territorio per questo, grazie agli uffici del nostro ente provinciale, posso annunciare che individueremo già nelle prossime settimane gli interventi da finanziare per far si che inizino il prima possibile», conclude il Consigliere delegato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento