Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Pescate

Restrizioni anticoronavirus, controlli anche sulla pista ciclopedonale

Polizia locale di Pescate e Garlate all'opera sul Lungoadda: rimandate a casa le persone che non avevano titolo per transitare. De Capitani: «Nei prossimi giorni verifiche anche lungo la strada Provinciale»

Controlli e pattugliamenti per verificare il rispetto delle norme anti Coronavirus sono in corso sulle strade lecchesi. Ma non solo. Ieri pomeriggio un controllo è stato effettuato anche sulla pista ciclopedonale di Pescate e Garlate. All'opera sul Lungoadda una pattuglia della Polizia locale intercomunale del sindaco di Pescate De Capitani e di quello di Garlate Giuseppe Conti, affiancata dal capogruppo della Protezione civile di Garlate Ambrogio Nava. Presenti ai controlli anche i due primi cittadini.

Rimandati a casa i non residenti e chi non era diretto al lavoro

«Nel giro di un'ora e mezza sono state controllate una dozzina di persone tra pedoni e ciclisti, e sono state rimandate a casa oltre la metà di loro perchè non avevano titolo per transitare, altri erano cittadini residenti o che andavano a lavorare - spiega Dante De Capitani - Due di Pescate, due di Garlate, due di Vercurago, uno di Malgrate, tre di Lecco ed un cittadino  turco alloggiato a Garlate. Oggi e sabato continueranno  i controlli a lago estendendoli anche sulla strada provinciale. Ricordo - conclude il sindaco di Pescate - che solo i residenti possono passeggiare sulla ciclabile e uno alla volta, mantenendo le distanze. Tutti gli altri verranno deferiti all'Autorità giudiziaria».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restrizioni anticoronavirus, controlli anche sulla pista ciclopedonale

LeccoToday è in caricamento