Si è spenta suor Adelaide, cordoglio a Mandello

La religiosa insegnò a lungo alla scuola Santa Giovanna Antida. Il ricordo di un ex alunno: «Svolgeva il suo compito con grande dedizione e aveva sempre una buona parola per tutti»

Suor Adelaide Apostoli si è spenta a 84 anni.

Cordoglio a Mandello per la morte di suor Adelaide Apostoli. Nata nel 1936 in terra bresciana, Adelaide scelse l'abito monacale della congregazione delle suore di Santa Giovanna Antida Thouret diventando poi docente nella scuola paritaria Santa Giovanna Antida del comune lecchese. Dal settembre 2004 si trovava ad Erba presso la Comunità Sant'Agostina dove oggi, lunedì 30 marzo, sono stati celebrati i funerali in forma privata.

Della religiosa scomparsa affiorano i ricordi lasciati indelebili a Mandello del Lario, tra gli alunni della scuola elementare presso il complesso scolastico eretto in via Manzoni e intitolato alla fondatrice francese dell'ordine. Nel suo intenso curriculum di docente varie le sfaccettature raccolte. A parlarne, Giovanni Zucchi, mandellese, uno tra i tanti ex alunni che hanno potuto apprezzare le doti umane e pedagogiche dimostrate da suor Adelaide nel periodo compreso tra gli anni Settanta e i Novanta, arco di tempo trascorso a Mandello.

«Insegnò con grande dedizione e impegno - ricorda Zucchi - Io personalmente posso dire d'essere cresciuto nella fede cristiana grazie a lei. In questo momento doloroso mi sento di mandare un forte abbraccio alle sue sorelle Maria Guasco e Donatella Radice e con loro a tutte le Suore della Carità che ho conosciuto in questi anni».

Comuni lecchesi: dal Governo 1,8 milioni per l'emergenza. A Mandello 54.372 Euro 

Suor Adelaide, appassionata di arte, disegno e colori, amava trasmettere ai suoi alunni queste predisposizioni finalizzate e valorizzare chi tra loro avesse talento in questi campi. Ancora Giovanni Zucchi a ripercorre nei ricordi quel passato «Aveva sempre una buona parola per tutti, piccoli e grandi. In particolare, quando doveva rimproverare qualche allievo in presenza dei sui genitori, tendeva sempre a tergiversare, a prenderla alla larga. Pur sapendo che le madri e i padri di quel tempo capivano tutto al volo. Per questo e altri motivi, noi alunni non l'abbiamo mai dimenticata e la terremo sempre nei nostri cuori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento