menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'iniziativa che si è tenuta a Mandello.

Un momento dell'iniziativa che si è tenuta a Mandello.

Successo per il torneo di burraco che guarda all'ambiente

In tanti a Mandello all'iniziativa di Lettelariamente. La presidente Liù Lamperti: «Con questa e altre iniziative vogliamo promuovere una cultura green, partendo dal contrasto agli sprechi e ai prodotti usa e getta»

«Grazie per aver accettato il nostro invito. Il burraco che proponiamo vuole essere una raccolta fondi per i nostri progetti 2020». Questo il saluto di Liù Lamperti, presidente di Lettelariamente, al pubblico mandellese che ha aderito all'iniziativa dell'associazione culturale fondata nel 2006. Un'ottantina le coppie presenti ieri, domenica 10 novembre, presso la Polisportiva Mandello per dare vita al torneo di burraco con il quale si vogliono sostenere in particolare alcune iniziative di sensbilizzazione contro l'emergenza climatica.

«Richiedere ai Comuni una dichiarazione di impegno sulla tematica, sensibilizzare i cittadini con incontri mensili nei Comuni della sponda orientale del lago di Como, indire un concorso di scrittura volto a tutti gli studenti della Provincia a sollecitare riflessioni sull'argomento, promuovere l'uso dell'acqua del rubinetto in sostituzione di quella in bottiglietta - ha precisato Liù Lamperti - Unitamente a norme comportamentali personali quali evitare l'uso e lo spreco della plastica, evitare i prodotti usa e getta».

Già nel ricco buffet allestito in Polisportiva per i giocatori partecipanti un primo passo eco-sostenibile con l'introduzione di piatti e posate realizzate con materiale biodegradabile. «Ogni anno scegliamo un tema, motivo portante di tutte le iniziative e filo conduttore per le collaborazioni con i partners ed i patrocinatori» - hanno aggiunto i portavoce di Lettlariamente. Domenica, il matrimonio ludico tra burraco e sostenibilità ambientale ha funzionato. Ora il via ad altre idee all'insegna di un mondo pulito. (Si ringrazia Alberto Bottani per foto e collaborazione)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento