La tecnologia Carcano all’ospedale Fiera di Milano per fronteggiare l’emergenza sanitaria

Anche l'azienda di Mandello, insieme alla padovana P3, ha dato un contributo nella realizzazione del centro anti Covid 19. Sviluppati sistemi speciali che impediscono ad agenti inquinanti di depositarsi nei canali d'aria evitando così la proliferazione di germi e batteri

Uno spazio interno dell'ospedale Fiera di Milano con i pannelli della Carcano.

Anche il lavoro della Carcano Antonio Spa, azienda di trasformazione di laminati in alluminio con sede a Mandello del Lario e importanti unità produttive anche in provincia di Sondrio, ha portato un contributo importante alla realizzazione del nuovo Ospedale Fiera di Milano, sorto in tempi record per fronteggiare l'emergenza Coronavirus.

In particolare, Carcano ha collaborato con lo storico partner P3 S.r.l., azienda padovana leader nel settore delle canalizzazioni aria, per lo sviluppo di una speciale tecnologia esclusiva P3/Carcano che non consente alla polvere e agli altri agenti inquinanti presenti nell’aria di depositarsi sulle pareti del canale, evitando così quella stratificazione che favorisce la proliferazione di germi e batteri, garantendo in modo ancora più efficace l’azione antimicrobica del trattamento stesso.

Dalla Gilardoni Raggi X di Mandello apparecchiature mediche per il nuovo ospedale degli alpini di Bergamo

Dal punto di vista tecnico, infatti, la necessità di garantire i più alti standard di igiene e pulizia, prioritari per gli ambienti ospedalieri, hanno spinto a privilegiare canali realizzati con pannelli in alluminio preisolato, che presentano nella parete interna a contatto con l’aria un innovativo coating nanostrutturato a effetto autopulente e antimicrobico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sin dall'inizio del diffondersi del Covid-19 l'azienda ha messo al primo posto la tutela dei propri collaboratori»

«Sin dall’inizio del diffondersi del Covid 19 Carcano ha messo al primo posto la salute e la tutela dei propri collaboratori attivando le misure di prevenzione e sicurezza necessarie su tutti e tre i plant - dichiara la direzione dell'azienda in una nota stampa - E, al tempo stesso, consapevole del proprio ruolo strategico all’interno delle filiere essenziali, si è impegnata a far fronte comune insieme ai suoi Partner e Clienti condividendo know how, competenze ed esperienza per trovare soluzioni e prodotti innovativi oggi più che mai utili a tutelare la saluti di tutti. Carcano si inserisce nel numero delle aziende attive sul fronte della lotta alla diffusione del Covid 19 contribuendo a garantire l’operatività delle filiere essenziali pharma e food, con il packaging in alluminio che consente la conservazione e distribuzione dei prodotti».

Mascherine gratuite per i lecchesi, l'elenco dei punti di distribuzione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento