menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rsa Mandello: presidio del Comitato davanti alla casa di riposo. «Bolla degli abbracci, perchè qui non sembra possibile?»

La proposta: «Si cercherà di raccogliere la somma per acquistarla e donarla alla Rsa, che in questo modo non dovrà farsi carico della spesa»

Il Comitato Parenti ha organizzato, per la mattinata di domenica 14 marzo, un piccolo presidio davanti alla casa di riposo di Mandello del Lario. «É trascorso un anno da quando la direzione ha chiuso le visite ai parenti e, mentre in molte Rsa si sono attivati per consentire un minimo di contatto attraverso porte, stanze e bolle degli abbracci, a Mandello sembra non sia possibile e non riusciamo a capirne il motivo», spiegano gli organizzatori.

manifestazione parenti rsa mandello1-2

Foto Alberto Bottani

Il comitato si sta attivando anche per avere info circa la bolla degli abbracci: «Si tratta di una struttura gonfiabile riscaldata da allestire esternamente e che quindi non richiede di avere spazio interno. Sembra che i costi non siano molto alti e, pertanto, si cercherà di raccogliere la somma per acquistarla e donarla alla Rsa, che in questo modo non dovrà farsi carico della spesa. Ci auguriamo che il tentativo possa andare a buon fine e soprattutto ci auguriamo di non andare in zona rossa altrimenti il presidio non potrá svolgersi. Vogliamo abbracciare i nostri cari in sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento