rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Alto e Basso Lago / Piazzale Leonardo da Vinci, 6

Partito il motoraduno nazionale itinerante: 4.400 chilometri in 10 giorni dal Lago alla Sicilia

I 18 partecipanti hanno acceso oggi i motori per questo viaggio da Mandello a Nicolosi (e ritorno) con tappe in 33 città all'insegna della ripartenza e del centenario Guzzi

Partiti. Dopo la presentazione di ieri pomeriggio a Mandello questa mattina, venerdì 22 aprile, i motociclisti della carovana "Viaggio nella città dei motori" hanno iniziato da Lecco il loro tour che andrà a toccare, dopo la patria della Guzzi, anche altre 33 Città dei motori d'Italia. L'iniziativa chiamata "Ripartiamo da 100" è stata organizzata proprio dal Comune di Mandello del Lario in occasione del centenario della Moto Guzzi - rimandato a quest?anno causa covid - in collaborazione con il Moto Velo Club Lecco 1922. E anche la Polizia Stradale di Lecco, con due agenti, ha deciso di aderire a questo affascinante e impegnativo motoraduno nazionale itinerante, un'iniziativa che vuole essere un segnale di amicizia, vicinanza e sicurezza.

Motociclisti 2-2

In tutto sono 18 i motociclisti che si sono radunati ieri alle 18 nella piazza del municipio di Mandello dove hanno ricevuto il saluto del sindaco Riccardo Fasoli, il quale ha sottolineato: "Questo vuole essere un evento all'insegna della ripartenza e della volontà di unire, di unire le città dei motori, e idealmente un po' tutta l'Italia. A settembre nel nostro Comune andrà poi in scena l'atteso motoraduno del centenario Guzzi".

La "pre-partenza" si è tenuta nei pressi dell'azienda Cemb e anche l'imprenditrice Silvia Buzzi si è complimentata con i motociclisti che porteranno il nome di Mandello e del ramo lecchese del Lago di Como in giro per il Belpaese.

Motociclisti 4-2

Proprio Fasoli ha quindi consegnato il cartello che i motociclisti partiti da Mandello porteranno nelle Città dei motori che raggiungeranno, fino alla tappa più lontana, il comune di Nicolosi in provincia di Catania. Ben 1.405 i chilometri che dividono la meta siciliana e Mandello. In realtà la carovana di motociclisti dovrà percorrere - per arrivare alla meta e rientrare - un totale di quasi 4.400 chilometri, consideranno anche gli spostamenti interni con tappa nelle 33 città gemelle dove il team lecchese abbraccerà le associazioni locali e gli appassionati delle due ruote.

Motociclisti 3 (2)-2

La prima destinazione sarà Verona, cui seguiranno diverse altre tappe (tra andata e ritorno) tra cui Maranello, Pontedera, Roma, Pomigliano D'Arco, Nicolosi, Melfi, Imola, Torino e Arese. Il rientro a casa della Carovana è previsto nel pomeriggio di domenica 1° maggio in piazza Garibaldi a Lecco. Dieci giorni in sella tra passione per le moto e voglia di ripartenza, in vista del compleanno più bello, quello del centenario Guzzi.

(Si ringrazia Alberto Bottani per le foto e la collaborazione)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partito il motoraduno nazionale itinerante: 4.400 chilometri in 10 giorni dal Lago alla Sicilia

LeccoToday è in caricamento