Attualità Mandello del Lario

Timori a Mandello per nuovi tagli ai servizi medici. Il sindaco: "Chiederemo garanzie e chiarezza"

L'intervento di Fasoli dopo le riduzioni delle prestazioni del presidio ambulatoriale del paese

Preoccupazioni a Mandello per quanto riguarda l'ipotesi di tagli e riduzioni, se non addirittura una chiusura, del presidio ambulatoriale del paese. In merito interviene con una nota inviata oggi agli organi di informazione, il sindaco Riccardo Fasoli. Da un lato si ammette la diminuzione dei servizi (molto preoccupante, ma dovuta alle scelte della Regione con il braccio amministrativo Ats e in parte allo Stato, non ai Comuni - ndr), dall'altro viene assicurato un interessamento al problema per chiedere la salvaguardia dei servizi medici sul territorio.

"Ricevo da tempo sollecitazioni circa la possibile chiusura del presidio ambulatoriale di Mandello - scrive Fasoli - La questione è da tempo all'attenzione dell'amministrazione comunale che tiene assidui contatti con la direzione territoriale dell'azienda socio sanitaria territoriale di Lecco e con il dottor Cusumano, referente per il nostro ambito".

"I servizi sono effettivamente da tempo ridotti - dichiara quindi il sindaco - sia per le modifiche dettate dalla normativa sui servizi attivabili nei presidi territoriali (motivo questo per la scomparsa del servizio di dentista) e, senza troppi giri di parole, per colpa della costante carenza ed emorragia di personale medico e infermieristico che caratterizza il sistema sanitario nazionale nel suo insieme".

"La carenza di personale ha fatto sì che temporaneamente sia venuto meno il servizio di prenotazione dei prelievi che con tanta fatica avevamo ottenuto poco meno di due anni fa - aggiunge Riccardo Fasoli - La carenza di personale non permette di garantire ad oggi gli appuntamenti e quindi, la direzione, ha preferito sospendere tale possibilità. Proprio in questi giorni sono in corso gli incontri territoriali per poter implementare i servizi nei presìdi come il nostro, anche in base alle informazioni relative alle necessità dei residenti, definite attraverso i dati rilevati da Ats".

"Solleciteremo ancora l'implementazione dei servizi e chiederemo anche maggiore chiarezza - conclude il sindaco di Mandello - c'è troppa confusione e differenza tra ciò che viene detto presso la sede e ciò che viene invece riferito dai responsabili del servizio".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timori a Mandello per nuovi tagli ai servizi medici. Il sindaco: "Chiederemo garanzie e chiarezza"
LeccoToday è in caricamento