La manifestazione / Centro storico / Piazza Stazione

Un presidio in stazione per protestare contro il genocidio palestinese

Nel momento sono coinvolte varie piazze lecchesi

Un momento per dire “basta” al genocidio palestinese. “Il massacro di civili da parte dell’esercito israeliano nella striscia di Gaza continua ad aumentare in termini di proporzioni e di brutalità, il numero di vittime sono ormai giunte a 36mila di cui la maggioranza sono donne e bambini. L’ultima strage in termini di tempo è quella compiuta a Rafah che ha visto il bombardamento di un campo profughi provocando la  morte di 45 civili, di cui molti arsi vivi, e 200 feriti. La popolazione palestinese è ormai allo stremo, pressata da un attacco militare da cielo e da terra, in condizioni igienico sanitarie devastanti”, spiegano gli organizzatori.

Davanti a questa situazione emergenziale “abbiamo deciso di organizzare un’iniziativa congiunta e in contemporanea di protesta e sensibilizzazione il giorno venerdì 31 Maggio dalle ore 17 alle ore 19 dal nome 'Treno per Gaza' nelle stazioni di Lecco, Calolziocorte, Cernusco-Merate, Carnate e Monza. In queste stazioni si terranno presidi ed esporremo uno striscione con la scritta 'Stop al genocidio'”.

Invitiamo tutte e tutti a partecipare perché si alzi forte la voce dal nostro territorio in difesa del popolo palestinese”.L’obbiettivo dell’iniziativa “è condannare questa strage senza fine, per chiedere un immediato cessate il fuoco in tutta la Palestina e protestare contro il nostro governo complice dello stato israeliano.

presidio genocidio gaza stazione 31 maggio 2024

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un presidio in stazione per protestare contro il genocidio palestinese
LeccoToday è in caricamento