rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità Brianza / Via Conciliazione, 6

Gli attori di "Mare fuori" incontrano il pubblico in Brianza

Giacomo Giorgio e Vincenzo Ferrera, protagonisti della popolare serie tv della Rai, inaugurano il ciclo di incontri 'Costruiamo Cultura'. A ottobre toccherà alla leggenda del nuoto Federica Pellegrini

Gli attori di Mare fuori ospiti a Missaglia. Saranno Giacomo Giorgio e Vincenzo Ferrera, due protagonisti della popolare serie tv della Rai, a inaugurare il ciclo di incontri 'Costruiamo Cultura' che la Fondazione Costruiamo il Futuro ha deciso di organizzare sul territorio della Brianza per offrire momenti di riflessione, svago e confronto su temi legati alla società e all'attualità. Saranno quattro gli appuntamenti da segnare in agenda in questo 2024; i primi due a maggio, il secondo a giugno e l'ultimo in ottobre. 

Si comincia sabato 4 maggio, all'Oratorio San Giuseppe di Missaglia alle ore 17, con l'appuntamento dal titolo 'Mare Fuori - Tra Fiction e Realtà'. Un'occasione per approfondire temi legati al sistema carcerario italiano partendo dalla serie tv di grande successo, prodotta da Rai Fiction, che racconta la vita e la voglia di riscatto di un gruppo di giovani detenuti in un istituto penale per minorenni a picco sul mare a Napoli. A raccontare la loro esperienza saranno gli attori Giacomo Giorgio (che interpreta Ciro Ricci) e Vincenzo Ferrera (Beppe Romano). 

Ad aggiungere una prospettiva strettamente legata alle realtà delle carceri italiane e delle dinamiche che si vivono al loro interno sarà don Claudio Burgio, cappellano dell'istituto minorile Beccaria e fondatore dell'associazione milanese Kayròs, che accoglie in comunità residenziali giovani con situazioni complesse legate alla giustizia con l'obiettivo di guidarli nel percorso di reinserimento sociale. A moderare l'incontro sarà la direttrice di Buone Notizie (l'inserto del Corriere della Sera) Elisabetta Soglio. Sono già quasi 600 le richieste di partecipazione a questo incontro.

Gli altri eventi: c'è anche la Divina del nuoto

Il secondo evento verrà proposto nel mese di maggio e sarà dedicato alla presentazione del libro Una battuta, Presidente (edito da Marlin) scritto a quattro mani da due bravi cronisti come Vittorio Amato, dell'AdnKronos, e Giovanni Lamberti, dell'Agi, che in questa sorta di diario raccolgono vent'anni di 'inseguimenti' e appostamenti davanti a Palazzo Grazioli per strappare, taccuino alla mano, battute e considerazioni a Silvio Berlusconi. L'incontro si terrà all'Auditorium di Merate, con la partecipazione dei due autori, il 20 o il 27 maggio.

Il terzo appuntamento sarà già a giugno, il 24, all’Auditorium di Merate. Verrà presentato il libro Umano, poco umano, scritto da Mauro Crippa, giornalista e direttore generale dell'informazione Mediaset, per la casa editrice Piemme.

Il 'poker' di appuntamenti si chiude il 2 ottobre al Palazzetto del Sport di Barzanò con un'ospite davvero straordinaria. Sarà presente infatti la campionessa olimpica di nuoto Federica Pellegrini che presenterà Oro (edito da La Nave di Teseo), la sua autobiografia scritta insieme a Elena Stancanelli per ripercorrere i momenti più esaltanti e difficili della sua vita di sportiva ai massimi livelli e di 'semplice' donna. Questo evento sarà realizzato in collaborazione con la Milanesiana, la rassegna culturale creata da Elisabetta Sgarbi.

"Vogliamo costruire momenti di riflessione"

"Fin dalla sua nascita la Fondazione Costruiamo il Futuro ha messo al centro del suo interesse il tema della cultura, insieme a quelli della formazione, della ricerca e della solidarietà - sottolinea Alessia Galbiati, vicepresidente Fondazione Costruiamo il Futuro - Questo ciclo d'incontri è la dimostrazione del nostro desiderio di continuare a creare momenti di riflessione e confronto sul territorio della Brianza, coinvolgendo personalità in grado di portare testimonianze ed esperienze di valore e trasversali alle fasce d’età. In passato abbiamo già ospitato nomi illustri come, li cito in ordine alfabetico, il regista Pupi Avati, l'imprenditore Brunello Cucinelli, l'arcivescovo monsignor Rino Fisichella e il giornalista Bruno Vespa: abbiamo deciso di continuare, con impegno sempre crescente, a fornire il nostro contributo per la 'costruzione di cultura' sul territorio della Brianza".

"2024 speciale per la Brianza"

"Per capire come cambia la società in cui viviamo, alle volte può risultare più semplice 'destrutturarla', guardando dentro ad alcuni dei suoi spaccati - aggiunge Giuseppe Procopio, segretario generale Fondazione Costruiamo il Futuro - Per questo motivo abbiamo voluto creare incontri molto diversi tra loro ma tutti realizzati con l'obiettivo di fornire nuovi spunti di riflessione sulla realtà di tutti i giorni. Grazie all'iniziativa Costruiamo Cultura affronteremo temi come il disagio e la criminalità minorile, lo sport e l'intelligenza artificiale. E ci accompagneranno in questo percorso la miglior nuotatrice italiana di tutti i tempi, gli attori di 'Mare Fuori', Don Claudio Burgio, il manager Mauro Crippa, Padre Benanti, i giornalisti Amato e Lamberti e, ovviamente, il nostro presidente Maurizio Lupi. Per chi ha a cuore la cultura e l'arte, il 2024 sarà un anno davvero speciale per il territorio della Brianza: e lo dico anche in virtù di un'altra novità straordinaria che annunceremo nel corso dei prossimi mesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli attori di "Mare fuori" incontrano il pubblico in Brianza

LeccoToday è in caricamento