Attualità

Inaugurata in Serbia la scuola rinata nel nome di Marika

Commovente taglio del nastro nella cittadina di Kragujevac dove si è concretizzato il sogno della compianta attivista di Calolzio grazie alla raccolta fondi organizzata nel Lecchese

Obiettivo raggiunto, nel nome di Marika. Grazie ai fondi raccolti nei mesi scorsi nel Lecchese è stata ristrutturata e inaugurata la scuola elementare di Kragujevac, in quella Serbia dove la compianta volontaria residente a Calolzio aveva portato negli anni molti aiuti e tanta umanità.

Per ricordare l'amica Marica Ara, venuta a mancare nel luglio scorso, a inizio anno l'associazione Mir Sada - progetto per la pace di Lecco aveva deciso di promuovere una raccolta fondi per realizzare una mediateca, un'aula di informatica, l'ufficio insegnanti e un parco giochi presso la scuola del quartiere di Botunje, nella periferia di Kragujevac. La cifra necessaria era pari a 15 mila euro e la somma raccolta è arrivata a 18.940 grazie al contributio di un centinaio di donatori.

La mobilitazione degli amici di Mir Sada

Marica Ara.-2

Il sogno di Marika è così diventato realtà e al festoso taglio del nastro nella scuola della cittadina serba erano presenti anche Corrado Conti, compagno di Marika, gli amici di Mir Sada, il senatore lecchese Tino Magni e il consigliere comunale Alberto Anghileri. Un momento coinvolgente e commovente, come ci ha raccontato proprio Corrado nella mattinata di sabato 15 giugno, il giorno dopo la cerimonia durante la quale è stata anche svelata la targa con scritto: "In memoria della volontaria lecchese Marika Ara che voleva bene alle bambine e ai bambini di Kragujevac".

Corrado Conti, compagno di Marica Ara, e il senatore lecchese Tino Magni.

Il compagno Corrado Conti: "Grazie di cuore a chi ha contribuito"

"Ieri hanno inaugurato la scuola pubblica ristrutturata, e abbellita con una serie di giochi nei prati vicini, a Kragujevac - spiega Conti - Si tratta di una scuola di un quartiere della periferia che accoglie e grantisce l'istruzione a figli e figlie di famiglie in difficili condizioni. Per me è una fatica e un dolore essere nei luoghi dove ormai un anno fa Marika mi ha parlato e sorriso per l'ultima volta. Ma ho anche pensato con  grande gioia a quello che avrebbe detto la mia Marika che amava queste bambine e bambini. Sarebbe stata davvero felice. Per tutti noi è stato un momento bello e commuovente. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito con le loro donazioni a rendere possibile tutto questo".

Il team di amici lecchesi alla festa d'inaugurazione della scuola.

La raccolta fondi prosegue e con i soldi in più rispetto ai costi del progetto si potrà finanziare l'acquisto di materiale scolastico e tecnologio per migliorare ulteriormente la nuova scuola. Gli amici di Mir Sada intendono inoltre acquistare materiale specifico da donare all'associazione di aiuto e sostegno per le persone non udenti del comune di Kragujevac. "Ringraziamo tutte le persone, le associazioni, i gruppi che hanno partecipato a questa raccolta nel nome della nostra indimenticabile Marika". 

Per partecipare a "Una scuola per Marika" basta fare un bonifico intestato a Associazione progetto per la Pace - Mir Sada - IT41 B 030 6909 60610 0000 189601 - presso banca Intesa Sanpaolo - causale: "Una scuola per Marika".

Alcuni dei giochi realizzati vicino a scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata in Serbia la scuola rinata nel nome di Marika
LeccoToday è in caricamento