Nei rioni di Lecco scatta la consegna "porta a porta" delle mascherine

Si tratta di 15mila Dpi chirurgici distribuiti dai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana. Il via da Laorca, San Giovanni e Rancio

Dopo la distribuzione del primo contingente dei dispositivi di protezione individuale (mascherine) assegnati al Comune di Lecco dalla Protezione Civile ed effettuato a partire da mercoledì 8 aprile scorso in una serie di punti vendita della città, parte ora la consegna degli ulteriori dispositivi ricevuti, questa volta in modalità "porta a porta".

Si tratta di 15mila mascherine chirurgiche che i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana distribuiranno in città, conferendole nelle casette postali di ciascun nucleo familiare. Nel fine settimana appena trascorso i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile hanno insacchettato e inscatolato tutte le mascherine destinate alla distribuzione [nella foto].

Coronavirus: la Provincia distribuisce altre 104mila mascherine a tutti i Comuni

La consegna dei dispositivi partirà domani mattina, martedì 21 aprile, e interesserà i rioni di Laorca, San Giovanni e Rancio, per proseguire poi negli altri rioni, in concomitanza con l'arrivo dei successivi lotti, fino a coprire l'intero territorio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Copriremo l'intero territorio comunale»

«Dopo la prima distribuzione, in cui abbiamo voluto rispondere alle esigenze di chi, per motivi di necessità, circolava in città, iniziamo ora a consegnare le mascherine ai diversi nuclei familiari di Lecco - spiega il vicesindaco, con delega alla Protezione Civile, Francesca Bonacina - e questo proseguirà, e interesserà anche i prossimi contingenti di dispositivi che ci saranno destinati, fino a coprire l'intero territorio comunale. Restano tuttavia confermate tutte le restrizioni in vigore: ricordo infatti ancora una volta che l'utilizzo della mascherina non comporta nessun attenuamento delle misure volte a contrastare la diffusione del contagio. Ringrazio infine i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana per il loro fondamentale contributo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento