Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Piazza Armando Diaz, 1

Nei rioni di Lecco scatta la consegna "porta a porta" delle mascherine

Si tratta di 15mila Dpi chirurgici distribuiti dai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana. Il via da Laorca, San Giovanni e Rancio

Dopo la distribuzione del primo contingente dei dispositivi di protezione individuale (mascherine) assegnati al Comune di Lecco dalla Protezione Civile ed effettuato a partire da mercoledì 8 aprile scorso in una serie di punti vendita della città, parte ora la consegna degli ulteriori dispositivi ricevuti, questa volta in modalità "porta a porta".

Si tratta di 15mila mascherine chirurgiche che i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana distribuiranno in città, conferendole nelle casette postali di ciascun nucleo familiare. Nel fine settimana appena trascorso i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile hanno insacchettato e inscatolato tutte le mascherine destinate alla distribuzione [nella foto].

Coronavirus: la Provincia distribuisce altre 104mila mascherine a tutti i Comuni

La consegna dei dispositivi partirà domani mattina, martedì 21 aprile, e interesserà i rioni di Laorca, San Giovanni e Rancio, per proseguire poi negli altri rioni, in concomitanza con l'arrivo dei successivi lotti, fino a coprire l'intero territorio comunale.

«Copriremo l'intero territorio comunale»

«Dopo la prima distribuzione, in cui abbiamo voluto rispondere alle esigenze di chi, per motivi di necessità, circolava in città, iniziamo ora a consegnare le mascherine ai diversi nuclei familiari di Lecco - spiega il vicesindaco, con delega alla Protezione Civile, Francesca Bonacina - e questo proseguirà, e interesserà anche i prossimi contingenti di dispositivi che ci saranno destinati, fino a coprire l'intero territorio comunale. Restano tuttavia confermate tutte le restrizioni in vigore: ricordo infatti ancora una volta che l'utilizzo della mascherina non comporta nessun attenuamento delle misure volte a contrastare la diffusione del contagio. Ringrazio infine i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell'Ana per il loro fondamentale contributo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei rioni di Lecco scatta la consegna "porta a porta" delle mascherine

LeccoToday è in caricamento