Attualità Valmadrera / Via Fatebenefratelli, 6

Valmadrera: consegnate le medaglie d'onore nel Giorno del Memoria

All'interno dell'auditorium "Panzeri" si è tenuta la cerimonia: presenti il sindaco Antonio Rusconi e il prefetto Castrese De Rosa

Parte di coloro che hanno ricevuto la medaglia d'oro BONACINA/LECCOTODAY

La legge n. 296 promulgata il 27 dicembre 2006 ha previsto la concessione di una medaglia d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra nell'ultimo conflitto mondiale e ai familiari dei deceduti. In particolare i militari italiani deportati dopo l’armistizio dell'8 settembre 1943 non furono riconosciuti come prigionieri di guerra, ma furono qualificati come internati militari italiani (IMI) e, pertanto, utilizzati come civili per il lavoro forzato, in elusione delle convenzioni internazionali firmate dalla Germania ed escludendo in tal modo anche la possibilità di assistenza da parte della Croce Rossa Internazionale. I militari internati, in particolare, avrebbero potuto aderire alla Repubblica sociale italiana e  arruolarsi tra i fascisti, ma scelsero, consapevoli delle conseguenze, di dire «no», dimostrando grande coraggio e forza morale.

Grazie al paziente lavoro di Mario Nasatti, presidente della sezione ANA di Valmadrera, e dell'Istituto del Nastro Azzurro - Federazione di Lecco, che ha raccolto la documentazione necessaria all'istruttoria delle pratiche, sono numerosi i valmadreresi che hanno ottenuto questo riconoscimento già negli anni passati e a loro se ne sono aggiunti, quest’anno, altri 22.

Le medaglie d'onore, coniate dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, sono state consegnate dal prefetto di Lecco, dr. Castrese  De Rosa, nel corso di una cerimonia che si è tenuta in forma riservata e senza pubblico all'interno dell'auditorium "Panzeri" del Centro Culturale Fatebenefratelli in occasione della Giornata della Memoria, come sempre tenutasi il 27 gennaio.

«Viva la Giornata della Memoria, viva l'Italia»

«Facciamo memoria e non ricordo, due cose diverse - ha introdotto il sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi -. Don Ticozzi diceva agli alunni, citando l’Antigone di Sofocle, che “non per odiare insieme, ma per amare insieme io sono nato”: un verso che ci parla ancora dopo oltre mille anni. Questa cerimonia parla al futuro e parla ai tanti che avrebbero voluto esserci: è importante, infatte, fare memoria in questi giorni. Con questo gesto dobbiamo parlare ai giovani, perché “la libertà la può capire solo chi mette a rischio la propria vita”, come diceva Dante. Nell’ultimo anno, infatti, abbiamo compreso appieno il valore della libertà. Stasera faremo uno spettacolo per dire che l’Amministrazione non può dimenticare. Viva la Giornata della Memoria, viva l’Italia».

«È un giorno importante ed è importante che sia il Prefetto a spostarsi, bisogna smitizzare la teoria dello Stato assente - ha detto il prefetto De Rosa prima di leggere il messaggio del premier Giuseppe Conte -. I primi cittadini sono in trincea, oggi ancora più di prima».

«Sono stato spronato e sostenuto nelle mie ricerche, oggi siamo arrivati a cinquantuno onoreficenze consegnate - ha spiegato Mario Nasatti -. Ce ne mancano ancora trentasei, a parte Pierino Crimella non abbiamo reduci in vita e la difficoltà è quella di trovare i vari congiunti». Nasatti ha lavorato alacremente con Augusto Amanti, per la Valsassina, e Alessandro Pirola per la zona della Brianza, riportando alla luce le storie dei caduti.

Valmadrera: consegnate le medaglie alla memoria

  • BANFI Augusto? nato a Lecco il 29 gennaio 1909
    luogo internamento Wietzendorf dal 8/09/1943 al 1/11/1945
    Ritira la figlia Bianca.
  • BRUSADELLI Gino??? nato a Civate il 23 aprile 1915
    luogo internamento Meppen, Sildberg, Luckenwald dal 23/11/1943 al 1/11/1945
    Ritira la pronipote Chiara.
  • BUTTI Germano ???nato a Valmadrera il 25 maggio 1923
    ?????luogo internamento Germania dal 9/09/1943 al 13/08/1945
    Ritira la figlia Graziella.
  • BUTTI Rinaldo??? nato a Valmadrera il 25 luglio 1924
    luogo internamento Germania campo n.18 C Janebach dal  9/09/1943 all' 8/05/1945
    Ritira la figlia Monica.
  • CASTELNUOVO Beniamino ?nato a Valmadrera il 14 settembre 1916
    luogo internamento Germania dall'8/09/ 1943 al 1/05/1945
    Ritira la figlia Giuditta.
  • DELL’ORO Beniamino?? nato a Valmadrera il 27 giugno 1922
    luogo internamento Stalag VI C Hagen Germania dall'11/9/1943 al 18/08/1945
    Ritira il nipote Giuseppe.
  • DELL’ORO Gaudenzio?? nato a Valmadrera l’8 giugno 1922
    luogo internamento Mulbert Campo 4B dal 14/09/1943 al 25/07/1945
    Ritira il figlio Lucio.
  • DELL’ORO Mario??? nato a Valmadrera l'11 settembre 1914
    luogo internamento Germania dall’ 8/09/1943 all’ 8/05/1945
    Ritira la nipote Cesarina.
  • DELL’ORO Vincenzo ??nato a Valmadrera l’11 agosto del 1924
    ?????luogo internamento Germania dal 09/09/1943 all’8/05/1945
    Ritira la moglie.
  • ISACCHI Giorgio??? nato a Valmadrera il 24 aprile 1921
    luogo internamento  Stammlager III D Germania dal 9/09/1943 al 2/09/1945
    Ritira la figlia Ornella.
  • MAGNI Giovanni ???nato a Valmadrera il 14 aprile 1924
    luogo internamento Stammlager II C Germania dal 12/09/1943 al 15/09/1945
    Ritira il figlio Pier Felice.
  • RUSCONI Giacomo??? nato a Valmadrera il 14 luglio 1913
    luogo internamento Stammlager XVIII A dal 1/09/1943 all’ 8/05/1945
    Ritira il figlio Aldo,
  • RUSCONI Giovanni??? nato a Valmadrera il 14 ottobre 1924
    luogo internamento Germania dall'11/09/1943 all’ 8/05/1945
    Ritira la figlia Maria Assunta.
  • RUSCONI Luigi??? nato a Valmadrera il 1° settembre 1924
    luogo internamento Germania campo di concentramento II B Hannover dal 12/09/ 1943 al 14/06/1945
    Ritira la nipote Elisabetta.
  • RUSCONI Pasquale??? nato Valmadrera il 21 marzo 1918
    luogo internamento Stammlager II C Germania dal 16/09/1943 al 19/10/1945
    Ritira la figlia.
  • SILVERI Stefano??? nato a Valmadrera il 13 dicembre 1917
    luogo internamento Germania campo concentramento Wissendorf dal 14/09/1943 al 28/07/1945
    Ritira il figlio Pier Angelo.
  • SOZZI Enrico???? nato a Valmadrera il 17 febbraio 1911
    luogo internamento Germania dall’8/09/1943 al 30/09/1945
    Ritira il figlio Giuliano.
  • SOZZI Luigi???? nato a Valmadrera il 12 dicembre 1920
    luogo internamento Campo concentramento Dortmund 12 A Germania dal 9/09/1943 al 30/08/1945
    Ritira il nipote.
  • SPREAFICO Francesco ??nato a Valmadrera il 12 aprile 1921
    luogo internamento Germania - Dortmund Stalag VI A a dall’8/09/1943 al 3/10/1945
    Ritira la nipote Lucia.
  • TENTORI Carlo??? nato a Valmadrera il 10 aprile 1922
    luogo internamento Stammlager III B Germania dal 9/09/1943 al 18/07/1945
    Ritira la nipote Marika.
  • VERGOTTINI Battista Carlo? nato a Valmadrera il 26 agosto 1910
    luogo internamento Stammlager VI B Hannover - Germania dal 9/09/1943 all’ 8/05/1945
    Ritira il nipote Mario.
  • VILLA Giacomo??? nato a Valmadrera il 5 novembre 1924
    luogo internamento Stammlager XVII A - Germania dal 10/09/1943 al 8/05/1945.
    Ritira il nipote Gian Battista.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmadrera: consegnate le medaglie d'onore nel Giorno del Memoria

LeccoToday è in caricamento