Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Si attenuano gli effetti del lockdown: il lecchese torna a cercare i bilocali

Lo scorso gennaio era in aumento la domanda per i trilocali, tendenza che si conferma tuttora a livello nazionale, ma nel capoluogo la richiesta di immobili con soli due locali cresce del 10% in sei mesi

È uno degli effetti del lockdown, sin dallo scorso anno, e si vede anche a distanza di tempo: gli acquirenti di immobili preferiscono i trilocali. Una necessità di spazi che gli esperti del settore incrociano con le conseguenze delle chiusure e della costrizione in casa per mesi durante le fasi più acute della pandemia.

Case, boom di compravendite a Lecco: +70% in un anno

In base alle analisi dell'Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, a livello nazionale il trilocale si conferma la tipologia più ricercata nelle grandi città. Anche negli anni scorsi è sempre stata la tipologia più apprezzata, adesso ancora di più proprio alla luce del desiderio di molti acquirenti di avere uno spazio più ampio.

L'analisi realizzata a luglio 2021 nelle grandi città mostra che il trilocale concentra il 40,5% delle richieste, seguito dal quattro locali che raccoglie il 24,6% delle preferenze e dal bilocale con il 22,7% delle scelte. Rispetto a gennaio 2021 si evidenzia un aumento della percentuale di coloro che cercano quattro e cinque locali. Risultano in leggera contrazione la richiesta di tipologie più piccole.

Così a Lecco

A Lecco, però, si va in controtendenza. Il trilocale arriva al 46,7% mentre il bilocale è al 28,1%. Rispetto agli altri capoluoghi lombardi, si evidenzia che il lecchese cerca meno il trilocale ed è più orientato sui quattro locali, ma va forte anche il monolocale. Rispetto invece all'andamento della domanda lecchese nel gennaio 2021, a emergere è una contrazione del trilocale (era al 51,5%) e un aumento sensibile del bilocale, passato da 16,8% a oltre il 28%. Più o meno invariate le altre tipologie di immobile.

In Lombardia a luglio 2021

CITTÀ

Monolocali

2 locali

3 locali

4 locali

5 locali

Milano

6,8%

46,2%

38,4%

7,9%

0,7%

Bergamo

0,7%

24,0%

57,6%

17,2%

0,5%

Brescia

1,1%

21,4%

54,5%

22,4%

0,6%

Como

1,4%

24,9%

60,7%

12,8%

0,2%

Cremona

0,0%

15,8%

60,0%

23,8%

0,4%

Lecco

4,7%

28,1%

46,7%

19,6%

0,9%

Lodi

14,3%

14,3%

57,1%

14,3%

0,0%

Monza

1,8%

32,0%

53,7%

12,0%

0,5%

Mantova

0,8%

14,1%

62,0%

22,1%

1,0%

Pavia

2,1%

22,3%

64,8%

10,8%

0,0%

Sondrio

2,5%

18,2%

51,3%

24,2%

3,8%

Varese

1,3%

28,5%

59,6%

10,1%

0,5%

MONZA    1,8%    32,0%    53,7%    12,0%    0,5%
MANTOVA    0,8%    14,1%    62,0%    22,1%    1,0%
PAVIA    2,1%    22,3%    64,8%    10,8%    0,0%
SONDRIO    2,5%    18,2%    51,3%    24,2%    3,8%
VARESE    1,3%    28,5%    59,6%    10,1%    0,5%

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si attenuano gli effetti del lockdown: il lecchese torna a cercare i bilocali

LeccoToday è in caricamento