menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione anti-'ndrangheta, la Metal Point di Civate: «Non c'entriamo con l'inchiesta»

L'azienda ha specificato che si tratta di un caso di omonimia

Nessun coinvolgimento della Metal Point Snc di Civate nella maxi inchiesta "Cardine-Metalmoney" che ha portato all'arresto di vari elementi di spicco della 'ndrangheta lecchese. L'azienda di proprietà della famiglia Tentori Stefano che opera sul territorio del lecchese da più di trent'anni nel campo della carpenteria metallica ha voluto di precisare di «non avere niente a che fare con la società Metal Point comparsa nei recenti articoli di arresti e di società collegate alla 'ndrangheta».

Nello specifico, infatti, l'attività coinvolta nelle indagini svolte da Polizia e Guardia di Finanza risulta essere la “Metal Point” intestata al calolziese Vincenzo Pace.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento