rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Meteo, l'inverno entra nel vivo: freddo e (probabile) neve nel Lecchese

Le previsioni per i prossimi giorni tra città e territorio, la temperatura calerà ancora

Quella di oggi nel Lecchese è stata una domenica fredda e nuvolosa e nei prossimi giorni potrebbe arrivare anche la neve. L'inverno entra infatti nel vivo e le previsioni della settimana che si apre domani parlano di precipitazioni con neve nelle province di Lecco, Como e Monza Brianza. In realtà nel nostro territorio è più probabile neve mista a pioggia a valle e il giorno in cui si dovrebbe vedere una spolverata è mercoledì 18 gennaio. Una nevicata più significativa in montagna potrebbe invece arrivare domani, lunedì. Intanto continua il calo delle temperatura dopo le giornate insolitamente miti di inizio anno.

"Sta per aprirsi una fase tipicamente invernale sull'Italia, dopo il clima eccezionalmente mite del mese di dicembre e della prima parte di gennaio - spiega Andrea Colombo di 3bMeteo.com - Irromperanno correnti da nord le quali, oltre ad un graduale calo delle temperature, porteranno anche fugaci occasioni per neve a bassa quota sulla Lombardia".

La situazione in Lombardia

Entrando nel dettaglio, ecco in linea di massima cosa potremmo attenderci da quì ai prossimi 5-6 giorni a livello lombardo. Domenica con un primo rapido peggioramento nel pomeriggio-sera: deboli piogge e un po' di neve in montagna (oltre i 1000-1300 metri). Lunedì discreto nella prima parte (nebbioso in pianura), ma tra pomeriggio e sera nuova veloce perturbazione associata a qualche pioggia in pianura e nuova neve sulle Alpi, questa volta a quote più basse (600-800m). Tra martedì 17 e mercoledì 18 terza perturbazione, l'unica che sulla carta sarà in grado di portare la neve fino in collina e localmente anche in pianura, seppur in modo fugace e con accumuli di poco conto (inferiori ai 3-5 cm; intorno ai 10-20 cm invece sulle aree montuose).

Aria straordinariamente pulita a inizio anno: merito dell'inverno "che non c'è"

"Vista la distanza temporale, si tratta di un'evoluzione ancora abbastanza incerta e non si escludono variazioni previsionali - precisa inoltre Andrea Colombo - Tuttavia è sicuro un progressivo calo delle temperature che si manifesterà in modo più netto in montagna dove tutta la prossima settimana risulterà alquanto fredda. Inverno tipico anche in pianura seppur con temperature diurne che generalmente si manterranno sui 5-8 gradi; torneranno invece le gelate notturne. Sul finire della settimana tendenza a miglioramento grazie allo spostamento verso Sud della circolazione di bassa pressione, che continuerà a portare maltempo su parte dell'Italia centro-meridionale ma lasciando ormai ai margini il Nord e la Lombardia, dove si manterranno però temperature abbastanza fredde". 

Le previsioni specifiche per Lecco e dintorni

Sull'area lecchese cieli grigi e qualche pioggerella nel pomeriggio-sera di lunedì (neve oltre i 1.100-1.300 metri). Martedì miglioramento mattutino; nubi dal pomeriggio con nuove deboli precipitazioni serali (questa volta neve dai 700-800 metri di altezza). Mercoledì sera-notte terza perturbazione con possibilità di qualche ora con pioggia mista a neve o anche solo neve fino a quote di pianura e fondovalle. Temperature in calo e giornata fredda. Molto variabile giovedì, ma con la tendenza - specie da venerdì - ad un miglioramento più deciso associato a maggior soleggiamento e un po' di vento da nord. Temperature che si manterranno tipicamente invernali, con gelate notturne.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, l'inverno entra nel vivo: freddo e (probabile) neve nel Lecchese

LeccoToday è in caricamento