Una nuova webcam per il Meteo Val San Martino

Dal monitoraggio delle condizioni del tempo alla bellezza dei paesaggi visibili a tutti on line: potenziato e sempre più apprezzato il servizio offerto al territorio

Il Meteo Val San Martino cresce sempre più offrendo un prezioso servizio al territorio. Nei giorni scorsi è stata infatti attivata un'altra webcam per monitorare al meglio panorami e condizioni atmosferiche nei comuni del Calolziese. La novità è stata illustrata da Johann Michael Valsecchi e dai colleghi del MVSM che si stanno occupando di gestire e pubblicare on line le immagini riprese dalla webcam installata all'Agriturismo Costa del Coldara grazie alla disponsibilità della titolare Camilla Carenini, nel territorio comunale di Torre De' Busi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calolzio: allarme falsi carabinieri con telefonate truffa per avere denaro, anziani nel mirino

«Vi avevamo anticipato che il 2020 sarebbe stato ricco di sorprese - spiegano i volontari del Meteo Val San Martino - E oggi ve ne vogliamo presentare un'altra: una nuova bellissima installazione ultimata domenica scorsa grazie alla disponibilità di Camilla Carenini titolare dell'Agriturismo Costa del Coldara, dove abbiamo colto anche l'occasione di organizzare un pranzo conviviale con tutto lo staff MVSM al gran completo. La nuova webcam panoramica è stata installata nel comune di Torre De' Busi presso l'accogliente agriturismo. Ci troviamo a un'altitudine di 948 metri s.l.m., con un orientamento nord-ovest. Abbiamo utilizzato una nuovissima Foscam FI-G4EP con lente da 4 mm. con angolo di visione orizzontale 89°, diagonale 112°. Partiamo dall'origine del nome, “col-d'ara”: la prima parte deriva da "colle", rappresentato dal Pizzo Pec, che, con la propria forma, staccandosi dolcemente dal comparto dell'Albenza, va a delineare un piccolo pianoro, nel cui mezzo è situato proprio l'agriturismo; la seconda parte, “d'ara”, sta invece ad indicare il luogo in cui, in passato, i carbonai accatastavano la legna, per poi trasformarla in carbone. La particolare morfologia del territorio e l’attività dei carbonai hanno dato vita a questo nome originale. Torniamo ora all'immagine della webcam - proseguono Nadir e Roberto - In primo piano troviamo una parte del territorio montano di Torre de’ Busi: si susseguono le località di Cà Bonasco a 875 metri, Cà Prandi 855, le frazioni di Colle di Sogno 954 mt, Sogno 764 mt e San Marco 670mt. Proseguendo verso ovest troviamo la parte iniziale del comune di Valgreghentino (fraz. Villa San Carlo 240mt) e il paese di Galbiate 371mt, situato ai piedi del Monte Barro»

L'orografia è il punto forte di questa stupenda webcam, che spazia dalle Prealpi Lecchesi, alle vette del Triangolo Lariano, fino ad arrivare al massiccio del Monte Rosa, con le Alpi Elvetiche che fanno da contorno. Osservando con cura l’immagine è possibile cogliere l’altitudine e la prospettiva di ogni singola vetta.
«La webcam del Coldara costituisce sicuramente un nuovo prezioso tassello, che ci aiuterà a monitorare moltissimi fenomeni meteorologici e territoriali…ora non ci resta nient'altro da fare che seguirla. Effettua uno scatto fotografico ogni 3 minuti, giorno e notte. L'immagine è già visualizzabile sul nostro portale amatoriale, nella pagina "le webcam" dove è disponibile anche un utile archivio automatico delle immagini degli ultimi 7 giorni (72 immagini al giorno salvate ogni 20 minuti). Continuate come sempre a seguirci e se possibile a supportarci - conclude il team del Meteo Val San Martino - Abbiamo tante zone ancora "scoperte": se volete collaborare, contattateci liberamente sul nostro portale amatoriale o sui social network».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento