Miss Italia, la Valle San Martino fa il tifo per Mariagrazia

La giovanissima Donadoni, residente a Caprino, è approdata alla finale del concorso nazionale di bellezza. Questa sera la diretta Rai con possibilità di votarla

Mariagrazia Donadoni, foto da Facebook.

Dalla Valle San Martino alla finale di Miss Italia. Mariagrazia Donadoni, bellissima 18enne residente a Caprino Bergamasco, è approdata alle fasi finali del celebre concorso nazionale. Questa sera, venerdì 6 settembre, in diretta su Rai Uno da Jesolo andrà in scena la selezione che incoronerà la bellezza simbolo del nostro Paese. Ottanta le ragazze in gara, tra cui Mariagrazia, che avrà il numero 61 e potrà essere votata anche da casa con il televoto, oltre al sostegno su Instagram e gli altri canali social della manifestazione giunta all'80esima edizione.

La modella calolziese Barbara Bonaiti sfila in Rai per il "Royal Wedding"

Nel Calolziese è già partito il tam tam social tra amici e compaesani per sostenerla. Vincitrice del titolo di Miss Rocchetta Bellezza Lombardia, Mariagrazia è Nata a Bergamo. Alta 1,75, occhi verdi, capelli castano dorato, Donadoni ha già lavorato come modella e hostess (con alcune presenze da comparsa in tv) ed è iscritta alla facoltà di Scienze della comunicazione d’impresa e società. Nel 2002 un'altra giovcane residente in valle San Martino, la calolziese Barbara Bonaiti, era approdata alle fasi finali di Miss Italia, pizzandosi ai primi posti e conquistando il titolo di "Miss Gambissime".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Il "Guardian": microplastiche, il Lario è il lago più inquinato d'Europa

Torna su
LeccoToday è in caricamento