Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

La montagna riparte, "un segnale di speranza per l'economia"

L'assessore regionale Lara Magoni commenta con soddisfazione la firma del protocollo per la riapertura delle aree sciistiche: "Boccata d'ossigeno per un mondo che ha subito più di tutti"

"La montagna riparte. L'adozione del protocollo per la riapertura delle aree sciistiche è una notizia importante, una vera e propria boccata d'ossigeno per un settore strategico per l'economia lombarda e nazionale".

Così l'assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, commenta la firma del protocollo per la riapertura delle aree sciistiche e per l'utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici a favore degli sciatori non agonisti e amatoriali.

"Green pass per funivie e seggiovie per rilanciare il turismo invernale"

"Il mondo della montagna ha subito più di tutti, con la chiusura repentina e inaspettata del 14 febbraio 2021. Dopo mesi di difficoltà, finalmente torna la speranza per migliaia di famiglie e imprenditori. Riaprire in totale sicurezza è fondamentale per garantire un servizio ottimale alla clientela. Per la Lombardia si tratta di un comparto fondamentale: il 40% del nostro territorio è costituito da montagne e riprendere l'attività significa dare nuova linfa all'economia dei territori, al turismo e all'indotto. Desidero infine complimentarmi con tutte le realtà che vivono di montagna: un mondo che si è dimostrato ancora una volta compatto, resiliente e capace di guardare al futuro con immutato ottimismo. Mi auguro che il Governo lavori affinché vi sia garanzia di apertura", ha aggiunto Lara Magoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La montagna riparte, "un segnale di speranza per l'economia"

LeccoToday è in caricamento