Navigazione Laghi, anche nel 2019 esame superato a pieni voti

Per il terzo anno consecutivo sul Lario (e Garda e Maggiore) confermata la certificazione sulla qualità del trasporto pubblico secondo gli standard europei

Anche quest'anno Navigazione Laghi ottiene ottimi risultati nel riesame degli indicatori per la certificazione di qualità UNI EN 13816:2002 finalizzata a misurare la qualità attesa, percepita, progettata ed erogata del servizio di trasporto pubblico di linea sui Laghi Maggiore, di Como e di Garda.

L’analisi è stata effettuata dall’Ente certificatore internazionale Tuv Rheinland che ha rilevato la piena conformità ai requisiti richiesti misurando la congruenza con le otto principali categorie corrispondenti ad altri macro- fattori di qualità: la disponibilità del servizio, l'accessibilità, le informazioni, il tempo, l'attenzione al cliente, il comfort, la sicurezza e l'ambiente.

«Motivo di grande orgoglio»

«Si tratta per noi di un motivo di grande orgoglio, soprattutto perché tutti i parametri analizzati da questo ente internazionale ed indipendente hanno fornito risultati di alto livello, raggiungendo l’eccellenza in quasi tutti i casi. Non si tratta di una certificazione obbligatoria, ma abbiamo deciso già tre anni fa di affrontare questo percorso per verificare con costanza la nostra attività e la corrispondenza di quanto progettato ed erogato con le aspettative e le esigenze del cliente ed individuare, laddove si renda opportuno, le aree di miglioramento» spiega il direttore generale Alessandro Acquafredda.

Battelli della Navigazione da e per Varenna anche nei sabato sera estivi

«La certificazione degli ottimi livelli del servizio sui tre laghi su cui operiamo, ci conferma che stiamo andando nella giusta direzione e ci supporta nel miglioramento continuo; pur con questi risultati l'audit ha segnalato anche qualche aspetto da migliorare e ci siamo già messi al lavoro perché queste sbavature vengano corrette immediatamente».

La certificazione, oltre all’analisi effettuata dall’ente certificatore, viene completata con una indagine di mystery client che analizza in maniera puntuale il livello di servizio erogato al cliente ed una di customer satisfaction che ne misura il livello di soddisfazione. Sicuramente un passaggio fondamentale per mantenere il livello di servizio adeguato alle aspettative e necessità dei quasi 10 milioni di pendolari e turisti che ogni anno fruiscono del servizio di Navigazione Laghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento