Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Piazza Armando Diaz

Lecco, il giorno dopo l'emergenza neve: «Ritardi nella raccolta rifiuti, ok il trasporto. La spargitura del sale proseguirà»

Il Comune ha reso conto di quanto fatto nella giornata di martedì 29 dicembre

Salatura dei marciapiedi non eseguita ad arte e raccolta dei rifiuti in ritardo: sono queste le accuse rivolte all'Amministrazione di Lecco il giorno dopo l'abbondante nevicata di lunedì 28 dicembre, una cui coda è attesa per il fine settimana. Il Comune di Lecco, dopo un'intensa giornata, ha reso conto di quanto fatto: «L'abbondante nevicata della giornata di ieri ha provocato ritardi nella raccolta dei rifiuti in città - spiegano da Palazzo Bovara -. Il ritiro dell'umido e del sacco trasparente ha quasi raggiunto la normalità di una giornata di raccolta (90%), mentre il ritiro del sacco viola si è attestato alla metà (50%); alcune zone della città non sono state raggiunte per l'impraticabilità delle strade stante i mezzi a disposizione. Oggi, martedì, il personale Silea ha raccolto i rifiuti della giornata odierna e ha completato il recupero della raccolta non effettuata lunedì 28 dicembre». A onor del vero, abbiamo raccolto delle segnalazioni secondo cui parte dei bidoni gialli, utilizzati dai cittadini per la raccolta della carta, non sono stati svuotati dagli addetti nè ieri nè oggi.

«Salatura, si continua mercoledì»

Capitolo trasporto pubblico locale: «Arriva da Linee Lecco la conferma che non sono state riscontrate criticità per la viabilità degli autobus: delle 314 corse previste nella giornata di ieri, solo 3 non sono state effettuate. Tutte le linee urbane ed extra urbane, dunque, hanno avuto regolare copertura, e non sono stati riscontrati incidenti, danni a persone o a cose. I ritardi accumulati nelle tratte, dovute a neve e traffico, mediamente sono stati non superiori ai 15 minuti».

Infine, il tasto della salatura dei marciapiedi, da sempre pomo della discordia in queste situazioni; in zone come viale Adamello, ad esempio, è stata quasi completamente assente stando a quanto riferito da alcuni residenti: «Il personale incaricato di Silea e i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile si sono occupati di spargere il sale e pulire i marciapiedi cittadini, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini, adoperando l'accortezza di intervenire su almeno un lato della strada per ciascuna delle vie trattate, così da coprire un maggior numero di direttrici. La spargitura del sale continuerà nei rioni anche nei prossimi giorni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, il giorno dopo l'emergenza neve: «Ritardi nella raccolta rifiuti, ok il trasporto. La spargitura del sale proseguirà»

LeccoToday è in caricamento