menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nostra homepage il 31 dicembre 2020 BONACINA/LECCOTODAY

La nostra homepage il 31 dicembre 2020 BONACINA/LECCOTODAY

Un anno di notizie: ecco le più lette del 2020

L'archivio di LeccoToday fornisce una grande varietà ai nostri lettori: la tragedia di Margno, avvenuta a luglio, ha avuto eco di livello nazionale

Si chiude il 2020, anno caratterizzato dell'esplosione della pandemia legata al Sars-Cov-2, il tremendo Coronavirus che sta creando enormi problemi in tutti i continenti del mondo. Inevitabilmente anche il modo di raccontare è cambiato e le notizie legate all'emergenza sanitaria si sono spesso prese prime pagine e titoli dei giornali. Non è stata questa, però, la notizia più letta su LeccoToday.it nel corso dell'anno: l'estate lecchese, infatti, è stata scossa soprattutto dal duplice omicidio-suicidio di Margno, news che ha avuto eco a livello nazionale. Tante, nel complesso, sono state le notizie di "nera" in un anno inevitabilmente nero.

Le notizie più lette nel 2020 su LeccoToday.it

  1. Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita. Come anticipato nella premessa, all'alba del 27 giugno si è sparsa la terribile notizia della morte di Elena e Diego Bressi, gemelli a cui il padre Mario, milanese, ha tolto la vita all'interno della loro casa vacanze valsassinese. Grande eco anche nel giorno dei funerali tentutisi nel Milanese il 4 luglio.
  2. Coronavirus, l'ordinanza diventa più breve: ridotta di dieci giorni la durata, mantenuti i divieti. Il 27 marzo Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, firma la riduzione dell'ordinanza emessa solo il 21 marzo, inizialmente una delle più restrittive. Tante sono le notizie relative alla pandemia che sono nella top ten delle più lette durante l'anno, i cui tempi sono stati scanditi da lockdow, riaperture, nuove restrizioni e il quotidiano bollettino di aggiornamento. 
  3. Calolzio piange Serena, stroncata a soli 45 anni dal CoronavirusE sempre quello di marzo è stato il mese più forte dal punto di vista emotivo: a Calolziocorte, infatti, è stato molto forte il cordoglio per la scomparsa di Serena Lanfranchi, per tanti anni giocatrice di pallavolo nelle squadre locali.
  4. Bulciago, tragedia all'alba: si ribalta con l'auto in via Roma, giovane perde la vita. Il 20 aprile Bulciago piange la scomparsa del giovane Daniel Lanzotti, 28enne di Casatenovo, padre di una bambina.
  5. Incidente di via Papa Giovanni: morta la 19enne sbalzata da un'automobile. Che il 2020 sia stato un anno complessivamente tragico lo dimostra anche la prematura scomparsa della 19enne di Lecco Chiara Papini, travolta e uccisa da un coetaneo mentre stava attraversando le strisce pedonali in via Papa Giovanni XXIII.
  6. Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è. Durante questa strada estate sono c'è stato un periodo, tra la fine di luglio e l'inizio di agosto, in cui tanti bagnanti hanno subito delle irritazioni della pelle, che hanno seminato un certo allarmismo.
  7. Valmadrera, tragedia sul Sentiero delle Vasche: ritrovato un corpo senza vita. La mattinata del 7 luglio viene aperta dalla notizia del ritrovamento di un cadavere sul frequentato Sentiero delle Vasche di Valmadrera.
  8. Basilica gremita per l'ultimo saluto al pm Laura Siani: «Interpretare i tuoi turbamenti forse era impossibile». Nella notte tra l'1 e il 2 giugno il sostituto procuratore Paolo Del Grosso fa irruzione in un appartamento di via Cavour e trova il corpo senza vita della collega Laura Siani, mandellese che si era distinta soprattutto al Sud Italia per le sue inchieste contro la mafia. La basilica, al netto delle normative sanitarie, è gremita nel giorno del suo funerale.
  9. Lecco in lutto per la scomparsa di Antonella: giovane madre, lascia quattro figli. Un'altra notizia che ha scosso la comunità è stata quella relativa alla giovane mamma Antonella Maggiolini, madre di quattro figli che stava combattendo contro una grave malattia.
  10. Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya. Chiudiamo con il salvataggio di Maya, pitbull che viveva legato al calorifero, delle guardie ecozoofile eseguito a ottobre.

Fuori classifica

Meritano una citazione anche altri casi, tra cui la diatriba tra un ristoratore e dei clienti con dei figli troppo rumorosi avvenuta fuori provincia, la prematura scomparsa di una bambina anneggata nel lago ad Abbadia Lariana, la morte del volontario calolziese Mario La Barbera, del noto malavitoso Mario Trovato, la feroce lite avvenuta nel cuore di Lecco, le recenti scritte intimidatorie apparse sui muri di Bellano, la violenta ondata di maltempo del 2 giugno o, ancora, l'infinita campagna elettorale che ha portato alla nomina di Mauro Gattinoni come nuovo primo cittadino della Città di Lecco. Decisamente più frivole altre notizie, come quella legata ai bollori di due giovani mentre erano in gita sul lago o quella dell'escursione della nota presentatrice Diletta Leotta sulla nostra Grignetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento