Infermiera guarisce dal Covid e torna al lavoro in ospedale

Il sindaco di Olginate: «Una nostra concittadina, risultata negativa per due volte al tampone, rientra in corsia. A lei e a tutti coloro che servono la comunità va il nostro plauso per il grande senso di responsabilità»

«Una nostra concittadina infermiera, guarita e risultata quindi negativa per due volte consecutive al tampone, torna a prestare servizio in corsia. A lei e a tutti coloro che tornano a servire la comunità dopo aver sconfitto il Coronavirus va il mio plauso per il grande senso di responsabilità».

La dichiarazione porta la firma del sindaco di Olginate Marco Passoni che in occasione del consueto punto sulla situazione Coronavirus in paese ha voluto rendere pubblica la bella notizia. Bella per due aspetti: da un lato la gioia della guarigione, dall'altra l'ennesima dimostrazione - tra gli operatori della sanità in prima linea nella lotta al Covid-19 - di un grande senso del dovere e di attenzione ai malati e ai colleghi. L'infermiera lavora all'ospedale Manzoni di Lecco.

Olginate, medici in prima linea nella lotta al Coronavirus hanno pronunciato il fatidico Sì

Nel rispetto della privacy, il sindaco non rende noto il nome della diretta interessata, ma ci racconta un ulteriore dettaglio che testimonia il valore del suo gesto. «Ieri ci siamo scritti alcuni messaggi nei quali l'operatrice sanitaria mi ha fatto sapere che era pronta a rientrare al lavoro e che avrebbe voluto farlo da subito per poter dare al più presto un sostegno alle sue colleghe stremate in questo periodo di grande impegno per l'emergenza».

Olginate sempre più solidale, 30.000 Euro raccolti in una settimana

Intanto nella giornata di oggi a Olginate sono state segnalate due nuove persone risultate positive al tampone. Sale così a 45 il numero complessivo dei contagiati in paese. La battaglia contro il Covid-19, dunque, continua e non bisogna ancora abbassare la guardia. Ma grazie a gesti come quello dell'infermiera olginatese - e come il suo quello di tanti altri operatori della sanità - la speranza di uscire al più presto dall'incubo diventa sempre più concreta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento