rotate-mobile
Attualità

Oltre 400 ragazzi protagonisti dell’estate targata Living Land

Molte le attività di gruppo volte alla riqualifica di beni comuni e alla realizzazione di opere artistiche oltre all'impegno in musei, uffici turistici, aziende agricole e orti sociali

Anche per l’estate 2022 Living Land ha saputo offrire a centinaia di giovani del territorio una valida alternativa per occupare il tempo libero in modo utile e produttivo per loro e per la comunità. Sono stati infatti più di 400 i ragazzi e le ragazze coinvolti nelle proposte portate avanti grazie al supporto dell’Ambito di Bellano, dell’Ambito di Lecco, dei tanti Comuni coinvolti e degli enti ospitanti, oltrechè della Fondazione Comunitaria del Lecchese.

Sempre più strutturata è la proposta per i “Giovani competenti”, ragazzi tra i 17 e 27 anni, che tramite questa esperienza possono mettersi alla prova in enti che promuovono cultura, turismo, educazione, con il supporto e la supervisione di un tutor e con un riconoscimento economico. A fronte di 239 domande di partecipazione ricevute, lo staff del progetto ha incontrato e colloquiato 117 ragazzi e ne ha selezionati 74.

I tanti progetti che vedono i ragazzi coinvolti sul territorio

I giovani sono attivi in queste settimane presso i Musei e gli Uffici Turistici (Ufficio Turistico e Orrido di Bellano; Associazione ArchiviVitali - Bellano; Museo del Latte e della storia della Muggiasca - Vendrogno (Bellano); Casetta Info Point Parco delle Chiuse - Casargo; Ufficio Turistico, Torre di Orezia e borgo di Corenno Plinio - Dervio; Museo delle Grigne - Esino Lario; Ufficio Turistico e Museo Torre di Maggiana - Mandello del Lario; Rete d’imprese Montagne e Lago di Como - Crandola Valsassina; Cà Martì Museo e Valle dei Muratori - Carenno; Museo Archeologico del Barro e Museo Etnografico Alta Brianza - Galbiate).

Pennellate-2

E poi ancora: i Centri estivi e gli oratori (Oratori di Olginate, Oggiono, Annone Brianza, Cremeno, Barzio, Introbio, Cortenova, Nibionno, Galbiate, Pescate, Lecco Germanedo, Comuni di Galbiate e Bosisio Parini, Centro ippico Pegaso - Barzago) e nella organizzazione di una rassegna cinematografica all’aperto che si svolge nel mese di giugno e luglio in 9 comuni: Calolziocorte, Olginate, Monte Marenzo, Garlate, Valgreghentino, Premana, Bellano, Mandello del Lario, Abbadia.

Oltre 350 i giovani impegnati nelle attività di “Util’estate”

“Si tratta per loro di un’occasione unica di orientamento e apprendimento, grazie anche al percorso di formazione di gruppo che accompagna l’esperienza" - spiega Eleonora Cortesi, referente del progetto Living Land. Saranno invece oltre 350 i ragazzi tra i 15 e i 18 anni coinvolti tra il 20 giugno e la fine di luglio dalle attività estive conosciute come “Util’estate”. Una proposta rodata che quest’anno ha visto l’attivazione di ben quattro bandi - Ambito di Lecco, Ambito di Bellano, città di Lecco e Polo Valle san Martino - che hanno permesso l’avvio di 38 diverse esperienze in moltissime realtà della provincia.

Ronco-2

Come succede da ormai diversi anni, i ragazzi selezionati partecipano ad attività di gruppo volte alla riqualificazione e manutenzione di beni comuni, alla realizzazione di opere grafiche e artistiche o in aziende agricole, agriturismi e orti sociali.

"Sono esperienze caratterizzate da una forte dimensione educativa e di utilità sociale che permettono l’acquisizione di competenze di base tipiche del mondo del lavoro e l’attivazione di processi di socializzazione, in un contesto arricchito dal fatto che l’impegno messo in campo va a favore della propria comunità" - aggiunge Marco Faggiano, responsabile di questa azione del progetto Living Land. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 400 ragazzi protagonisti dell’estate targata Living Land

LeccoToday è in caricamento