Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gattinoni: «PalaTaurus, fino a 1800 vaccinazioni al giorno». Bertolaso: «Pigiamo sull'acceleratore»

Incontro-lampo delle istituzioni con Alberto Beretta, rappresentante della proprietà: all'interno della struttura saranno ospitate quindici linee vaccinali per la fase "di massa"

 

Un'ora, minuto più minuto meno, per definire i prossimi passi del piano vaccinale che vedrà nel PalaTaurus il centro dedicato delle inoculazioni di massa. Qualche istante prima delle 10 Guido Bertolaso, consulente di Regione Lombardia, si è presentato all'ospedale "Manzoni" di Lecco per incontrare le istituzioni, oltre ai dirigenti di Asst e Ats, prima di dirigersi a Lariofiere: il perno della campagna cittadina diverrà, in tempi brevi, l'ampio palazzetto di viale Brodolini, ma in tutta la provincia nasceranno degli spazi che possano dare l'accelerata decisiva nella lotta al Covid-19.

«Si tratterà di pigiare molto sull'acceleratore e cambiare completamente passo appena avremo organizzato il programma di vaccinaziona massiva, la più importante - spiega Bertolaso al termine del faccia a faccia e prima di dirigersi al PalaTaurus -. Stiamo preparando la macchina della Lombardia per affrontare il momento cruciale. Qui è stato svolto un bel lavoro anche con i medici di famiglia, che dev'essere allargato anche alla luce di quanto deliberato dalla Giunta ieri; stiamo allargando la rete, in modo che ad aprile tutte le varie attività e competenze possano essere sfruttate al meglio».

incontro lecco centro vaccinale palataurus castrese de rosa mauro gattinoni alberto beretta ospedale manzoni2 paolo favini guido bertolaso

Ci saranno i vaccini? «Mi pare che al Governo siano ben determinati, anche a livello europeo stiamo facendo sentire la nostra voce più di prima - aggiunge Bertolaso -. Credo che dopo Pasqua la situazione dovrebbe sensibilmente migliorare, ora siamo concentrati sulla vaccinazione degli over 80: tra Pasqua e la settimana immediatamente successiva vogliamo concludere il primo ciclo in Lombardia. Massiva dopo la metà di aprile? Beh, si, ma dobbiamo capire quando arriveranno le dosi. Ho trovato grande sensibilità nei medici di base e i rappresentanti nell'Ordine dei medici, anche di questa provincia; ho sentito parole molto belle, che altrove non ho udito, un'apertura al significato di questo lavoro di squadra da svolgere in tutta la regione, per la fase massiva giocheranno un ruolo molto importante e cercheremo di avvicinare i cittadini ai centri».

«Ci saranno altre sedi»

incontro lecco centro vaccinale palataurus castrese de rosa mauro gattinoni alberto beretta2

«È stato indicato questa mattina il PalaTaurus come centro vaccinale nel Decreto di Regione Lombardia - illustra brevemente Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco -. Avrà quindici linee, tra le più grosse del territorio, e arriveremo a 1.800 vaccinazioni al giorno durante la cosiddetta fase 2 delle vaccinazioni di massa, mentre per la fase 1 gli over 80 potrebbero essere in parte reindirizzati lì se ci fosse una necessità dell'ospedale. I lecchesi, nel complesso, avranno altre sedi vaccinali: in Valsassina alla Fornace, al palazzetto di Mandello con 22 linee vaccinali, 18 sono previste a Lariofiere, altri nuclei leggeri a Technoprobe e presso la palestra di Molteno. Ci saranno una serie di possibilità in più».

Gattinoni va anche sul tema dei medici di medicina generale: «Gli spazi li abbiamo trovati, ora va affrontato il problema del personale, difatti le cooperative si stanno già attivando. Sarà svolta un'azione massiva, anche il sabato e la domenica, ampliando orari e platea dei vaccinandi. Sono soddisfatto da questo incontro, rimane solo l'incognita dei vaccini». Terminato l'incontro del PalaTaurus con Alberto Beretta, rappresentante della proprietà, Gattinoni ha aggiunto: «L'allestimento può essere molto rapido, la struttura è libera e il compito sarà svolto da Fiera Milano, che ha vinto l'appalto per tutta la regione. Serve un passaggio formale da verificare entro lunedì, poi testeremo la logistica portando qui le vaccinazioni degli over 80».

incontro lecco centro vaccinale palataurus1

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento