menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ulivi nei cimiteri lecchesi per l'arrivo della Pasqua: «Doverose condizioni di decoro ed igiene»

Il sindaco di Santa Maria Hoè Efrem Brambilla ha reso pubblica l'esecuzione dei lavori, ma anche in altri comuni del Lecchese è stata adottata la stessa misura

A mezzanotte scatterà la Pasqua 2020. Festività che dovrà essere celebrata in tono minore sia per quanto riguarda il rito religioso che per quanto concerne i consueti raduni tra amici e famigliari. Lo impone la pandemia di Covid-19 tuttora in corso, che ha portato il Governo Conte e a vietare gli assembramenti di ogni tipo. Per questo motivo anche i cimiteri sono stati chiusi al pubblico, ma le Amministrazioni comunali del Lecchese si sono prese la briga di assicurare il necessario decoro ai campisanti di loro competenza.

A esempio a Santa Maria Hoè sono stati posizionate delle piante d'ulivo, come spiegato dal sindaco Efrem Brambilla:

Oggi la giunta di Santa Maria Hoè ha portato una pianta d’ulivo al cimitero.

Lo stesso ha fatto la giunta di La Valletta Brianza negli altri cimiteri.

Viste le disposizioni che vietano la possibilità ai cittadini di recarsi dai propri defunti nei cimiteri in occasione della Santa Pasqua abbiamo eseguito attraverso l’impresa una pulizia generale dei cimiteri. Sono state rimosse dalle sepulture le essenze sfiorite.

Il cimitero è in ordine e pulito, tutto risulta rispondente alle doverose condizioni di decoro ed igiene che tali luoghi richiedono.

Su tutte le tombe è stato posto dal gruppo Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione della Valletta un mazzetto di ulivo. Tutti i mazzetti di rametti d’ulivo sono stati preparati dai volontari del gruppo stesso di Protezione Civile che hanno inoltre collaborato intensamente nella pulizia.

Con questo semplice gesto si vuole preservare la possibilità di ricordare tutti i nostri defunti in questo momento di emergenza epidemiologica coronavirus.

L’iniziativa dei Comuni di La Valletta Brianza e di Santa Maria Hoè è stata effettuata in collaborazione con i volontari del Gruppo Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione è stata svolta nei nostri quattro Cimiteri: Monte, Perego, Rovagnate e Santa Maria Hoè.

Grazie di cuore al nostro gruppo di Protezione Civile per l’egregio lavoro svolto.

Vari altri Comuni e si sono adoperati per pulire le tombe e posizionare alberi o ramoscelli della medesima specie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento