Attualità Pescate

"Restate a casa", da Calolzio a Pescate le immagini dei comuni deserti per vincere la battaglia

Ecco alcune foto che ritraggono strade e piazze vuote nei giorni dell'emergenza Covid-19

Sono immagini che entreranno nella storia del nostro territorio. Immagini che dimostrano come, eccetto alcuni casi isolati, la gran parte dei cittadini del territorio lecchese abbia accolto il giusto appello del "Restate a casa" per cercare di vincere al più presto e insieme la battaglia contro Covid-19, seguendo le regole imposte da Stato, Regione e Comuni.  Dopo quelle di Lecco che vi abbiamo proposto una settimana fa, eccone altre scattate in questi giorni in valle San Martino e nell'Olginatese. Si tratta di foto che ci hanno inviato alcuni nostri lettori dopo averle scattate dai balconi delle proprie abitazioni, altre postate sui social, altre ancora riprese da sindaci e amministratori locali.

Tra le più eloquenti quella (sopra) riguardante la rotonda di Pescate all'ingresso del Ponte Manzoni. L'immagine è stata ripresa ieri sera, domenica 22 marzo, alle ore 19.04 dopo una giornata di serrati controlli lungo la Sp72 e il lungoadda. Le altre foto (vedi sotto) riguardano piazza Vittorio Veneto in centro Calolzio, la Lecco-Bergamo sempre a Calolzio e a Vercurago, la pista ciclopedonale sull'Adda e la provinciale a Olginate, e ancora Lecco città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Restate a casa", da Calolzio a Pescate le immagini dei comuni deserti per vincere la battaglia

LeccoToday è in caricamento