Vento fortissimo: tettoie e impalcature volano sulla strada tra Pescate e Galbiate

Pericoli e disagi con pronto intervento di Comune e Protezione civile. Il collegamento tra i due comuni è stato provvisoriamente chiuso. Il sindaco De Capitani ha poi disposto il divieto di transito lungo una tratta di via Promessi Sposi sempre per motivi di sicurezza

L'impressionante immagine della tettoia caduta lungo la strada che da Pescate sale a Galbiate.

Alcune lastre della copertura di un fabbricato volano in strada e il Comune ordina la provvisoria chiusura della via per motivi di sicurezza. L'episodio, legato al forte vento, si è verificato nella tarda mattinata di oggi a Pescate e ha interessato via Promessi Sposi. Dalle ore 13.30 è così entrata in vigore un' ordinanza firmata congiuntamente dal sindaco Dante De Capitani e dal responsabile della Polizia locale Chiara Fontana che stabilisce la completa chiusura al traffico veicolare e pedonale del tratto di via Promessi Sposi compreso tra il numero civico 1 e il 5. Nel pomeriggio parti di un'altra tettoia e di un'impalcatura sono poi letteralemente volate sulla strada invadendo la via per Galbiate lungo la strada provinciale 60. 

Via Promessi Sposi

«Il provvedimento si è reso necessario per la tutela della pubblica incolumità, dopo il sollevamento e la caduta sul manto stradale sottostante per forte vento di una parte delle lastre di copertura di un fabbricato rivolto sulla pubblica via - spiega il sindaco De Capitani - Il provvedimento dispone anche l’istituzione del doppio senso di circolazione dall’intersezione della traversa di via Roma a salire verso via Promessi Sposi sopra le gallerie del Monte Barro, al fine di permettere ai residenti di raggiungere la frazione. L’ordinanza resterà in vigore fino alla cessazione dell’allerta di Protezione civile per venti forti, e fino alla completa messa in sicurezza della copertura interessata».

Via per Galbiate e via Giovanni XXIII

A metà pomeriggio è poi stata chiusa la salita da Pescate a Galbiate sempre per motivi di sicurezza. «Appena saputo del crollo dell'impalcatura la Protezione civile è subito intervenuta - ha poi fatto sapere sempre Dante De Capitani alle 16.30 di oggi - Una nostra pattuglia blocca l'accesso verso Galbiate dalla Provinciale sulla rotonda Ulivo, un'altra ferma il traffico verso Galbiate da via Giovanni XXIII, mentre la pattuglia di Galbiate indirizza e devia il traffico proveniente da Galbiate su via IV Novembre. Per andare a Galbiate bisogna quindi andare a Garlate e salire da via per Galbiate».

Gli interventi sono coordinati dal comandante della Polizia locale di Galbiate, Danilo Bolis, e da quello della Polizia locale di Pescate e Garlate, Chiara Fontana.

Alberi in strada, riaperta la SS36 in direzione nord

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento