rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità Pescarenico / Via Gaetano Previati

Ricerca e sport salgono in cattedra: una parete di arrampicata al Politecnico

Inaugurata la nuova Climbing Wall al Campus universitario di Lecco

Inaugurata al Politecnico di Lecco la Climbing Wall. Si è tenuto nel pomeriggio di venerdì 2 dicembre, alla presenza del Prorettore delegato del Polo di Lecco Manuela Grecchi e del Sottosegretario con delega allo Sport e Olimpiadi 2026 di Regione Lombardia, Antonio Rossi, il taglio del nastro della nuova parete di arrampicata allestita presso il campus del Politecnico di Milano a Lecco.

Diventa così sempre più forte il binomio Ricerca e Sport al Campus cittadino dove, grazie a un finanziamento della Regione, si è insediato il laboratorio interdipartimentale E?SPORT che al suo interno racchiude competenze in grado di lavorare in maniera sinergica su quattro temi specifici: atleta, attrezzatura, ambiente, società sportive. Ed è nell’ambito delle attività di E?SPORT che, nel maggio 2022, è nato lo Human Performance Laboratory - HPL, laboratorio che si occupa della valutazione funzionale e della performance dell’atleta, di biomeccanica e prevenzione infortuni, di sport e disabilità.

La nuova parete di arrampicata inaugurata al Politecnico di Lecco.

"Nel giro di pochi mesi dall’apertura - ha spiegato nel corso dell’inaugurazione il responsabile scientifico del laboratorio Marco Tarabini - sono state attivate collaborazioni con diverse realtà sul territorio: Sci Club Lecco, AS Padernese, Canottieri Lecco e Ragni di Lecco. Con il prestigioso gruppo alpinistico lecchese i
ricercatori dello Human Performance Laboratory stanno conducendo interessanti attività di ricerca atte a indagare e caratterizzare la performance dell’atleta nell’arrampicata sportiva".

L'incontro di presentazione al Politecnico.

Tra gli atleti coinvolti nelle attività, la campionessa mondiale nella specialità Junior Speed Beatrice Colli. Mediante l’apposizione di fotocellule in parete e sensori indossabili è possibile tracciare il movimento dell’atleta e raccogliere dati utili a ricostruire il gesto atletico e a studiare soluzioni per migliorarne le prestazioni. L’installazione della parete di arrampicata, che arricchisce le infrastrutture di ricerca già presenti al campus, è stata realizzata grazie al contribuito di tre sponsor: Camp S.p.A., Decathlon Italia S.r.l., Mas Consulting srl.

La parete di arrampicata inaugurata al Campus.

Presenti all’inaugurazione Andrea Balossi, Direttore di Decathlon Lecco e Matteo Alberti, Presidente di MAS Consulting, i quali hanno confermato l’entusiasmo per avere aderito a un’iniziativa che offre la possibilità di condurre a Lecco ricerca scientifica di eccellenza abbinata a un tema tanto importante come quello dello sport. Dalla prossima primavera, inoltre, la nuova parete ospiterà corsi di arrampicata per gli studenti, organizzati dalla Sport Unit del Politecnico di Milano.

La presentazione della Climbing Wall.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca e sport salgono in cattedra: una parete di arrampicata al Politecnico

LeccoToday è in caricamento