menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede di Lecco del Politecnico di Milano

La sede di Lecco del Politecnico di Milano

Liceali a scuola dalle nuove eccellenze: al Politecnico parte il progetto “Startup innovative”

Gli studenti del liceo scientifico "G.B. Grassi" di Lecco lavoreranno in collaborazione con PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano, e Confindustria Lecco e Sondrio

Cosa è esattamente una startup? Come e perché nasce? Quali sono gli strumenti che permettono a una startup di entrare nel mercato ed essere competitiva al cospetto di consolidate realtà imprenditoriali? Quali strategie adottare? Sono queste le domande a cui troveranno risposta gli studenti del liceo scientifico G.B. Grassi di Lecco che partecipano al progetto di eccellenza “Startup innovative” organizzato dal Polo territoriale di Lecco in collaborazione con PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano, e Confindustria Lecco e Sondrio.

L’iniziativa rientra nel circuito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) e si sviluppa in 20 ore on line comprensive di lezioni, lavoro di gruppo per l’elaborazione di un progetto di business e visita presso una startup di successo.

Il progetto “Startup innovative”

Per avviare un’attività imprenditoriale non è sufficiente avere una buona idea. Per sviluppare un modello di business occorrono il giusto mindset e un corretto approccio imprenditoriale. Questi ingredienti stanno alla base del percorso che consentirà a un imprenditore di fare decollare la sua idea. Dopo alcune nozioni sulle caratteristiche di una startup e sugli aspetti finanziari di acceso al credito, gli aspiranti startupper, suddivisi in team, saranno chiamati a sviluppare il loro progetto di impresa avvalendosi del Business Model Canvas, strumento ampiamente utilizzato per la rappresentazione delle idee di business. Gli studenti, coordinati dallo staff di PoliHub, impareranno a delineare l’insieme delle soluzioni organizzative e strategiche che permetteranno al loro progetto di creare valore.

Il percorso si concluderà con una visita presso Antares 3000, giovane e dinamica società che opera nel settore ICT e che vanta una grande esperienza nell’ambito di sviluppo software personalizzato e integrato in diversi settori quali industriale, medicale e servizi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento