Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Piazza Armando Diaz, 1

Positività nella Polizia locale, il Comune di Lecco: «Nessun focolaio»

Palazzo Bovara fa chiarezza dopo la denuncia della Uil-Fpl: «Casi trattati nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza. I contagi non sono collegati con uffici o gruppi di lavoro»

Casi di positività al Covid-19 riscontrati fra il personale dipendente del Comune di Lecco in forza al corpo di Polizia locale, come segnalato nella giornata di giovedì dal sindacato Uil-Fpl. Palazzo Bovara è intervenuto sulla vicenda, diramando una nota ufficiale.

«È opportuno precisare come i casi in esame siano stati trattati nel rispetto delle vigenti disposizioni e in un contesto complessivo di rispetto scrupoloso e attento delle misure di prevenzione e di sicurezza in materia di Covid-19, misure naturalmente finalizzate anche a limitare la diffusione ulteriore del contagio».

«Sanificare il comando di Polizia locale per impedire la diffusione del Covid-19»

Da Palazzo Bovara smentiscono fermamente l'esistenza di un presunto focolaio interno. «Come in tutta la provincia di Lecco, oltre che in tutta la Lombardia e non solo, anche nell'ambito del territorio comunale di Lecco è in atto un fisiologico incremento dei casi di positività al virus, pur secondo dinamiche e sviluppi al di sotto del trend medio regionale e di altre province, casi che in questo momento non sono attribuibili ad alcun focolaio di contagio collegato con uffici o gruppi di lavoratori del Comune di Lecco».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positività nella Polizia locale, il Comune di Lecco: «Nessun focolaio»

LeccoToday è in caricamento