Ponte di Annone, Riva (Cgil): «Il ponte una boccata d'ossigeno, ma la Statale chiede altri interventi»

Il segretario provinciale della Cgil: «I problemi nelle gallerie di Fiumelatte e Monte Barro gli ultimi problemi»

Diego Riva, segretario provinciale della Cgil Lecco

«Il nostro primo pensiero va a Claudio Bertini». Nel giorno dell’inaugurazione del nuovo ponte di Annone Brianza sulla SS 36, Diego Riva, segretario generale della Cgil Lecco, ricorda la vittima del crollo del 28 ottobre 2016. «È necessario evitare che incidenti simili possano ripetersi – prosegue –, tutte le persone devono poter viaggiare su strade sicure senza il rischio di perdere la vita per l’incuranza delle infrastrutture. Auspichiamo che la magistratura faccia chiarezza sulla situazione al più presto».

VIDEO | Annone Brianza, il nuovo ponte è finalmente realtà: «Sensori e costruzione, modello operativo per tutta Italia»

«Servono altri interventi di messa in sicurezza»

Dal punto di vista viabilistico ed economico «il nuovo ponte darà una boccata di ossigeno ai cittadini e alle imprese della zona – sottolinea Riva – e sicuramente miglioreranno le tempistiche degli spostamenti tra Oggionese ed Erbese. Lo aspettavamo da tempo». La Strada Statale 36 è sotto la lente d’ingrandimento: «C’è la necessità di mettere in sicurezza tutta la strada, per evitare che ci siano problemi, come le crepe nella galleria di Fiumelatte di settimana scorsa e la caduta di calcinacci nel tunnel del Monte Barro di pochi giorni fa», conclude il segretario generale lecchese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Valle San Martino, sindaco insultato e picchiato da un passante

  • Sciopero generale, 24 ore di stop: dalla scuola ai trasporti, rischio caos anche per i rifiuti

Torna su
LeccoToday è in caricamento