rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Lo striscione "Cessate il fuoco" sul ponte a un anno dallo scoppio della guerra

L'iniziativa della Tavola lecchese per la Pace

Nella mattinata di venerdì 24 febbraio, una delegazione della Tavola lecchese per la Pace ha esposto uno striscione sul Ponte Kennedy per ricordare il primo anniversario dallo scoppio del conflitto in Ucraina. Le parole d’ordine sono le stesse che hanno contraddistinto le iniziative pacifiste organizzate da un anno a questa parte nel nostro territorio, a partire dal presidio contro la guerra del 25 febbraio 2022, passando per la Marcia della Pace del 9 aprile fino ad arrivare al presidio del 28 ottobre scorso: "Cessate il fuoco!"

"Torniamo dunque a mobilitarci per la Pace, consapevoli delle difficoltà dovute all’assuefazione alla violenza che un intero anno di guerra ha prodotto nella popolazione - spiegano i promotori dell'iniziativa - Proprio per questo, però, crediamo sia necessario ribadire con ancora più forza l’urgenza di far tacere le armi e ricercare le condizioni per l’avvio di negoziati capaci di condurre ad accordi giusti e stabili".

"Aderiamo convintamente all’appello della coalizione Europe For Peace, che promuove iniziative in tutte le città italiane per chiedere ai governanti di lavorare a favore del dialogo e della ricomposizione pacifica delle controversie. L’Italia, l’Unione Europea e le Nazioni Unite devono assumersi la responsabilità del negoziato per fermare l’escalation e arrivare a una soluzione politica del conflitto, mettendo in campo tutte le risorse e i mezzi della diplomazia al fine di far prevalere il rispetto del diritto internazionale".

"La Pace è la vittoria di cui abbiamo bisogno - aggiungono i portavoce della Tavola lecchese per la Pace - Vogliamo contribuire a raggiungere questo obiettivo mantenendo alta l’attenzione sulle drammatiche conseguenze dei conflitti armati, responsabili delle crisi alimentari, del caro-vita che incide soprattutto sulle fasce sociali più vulnerabili, dell’indebolimento di un equilibrio climatico già fortemente colpito dall’attuale modello di sviluppo economico".

Altre iniziative seguiranno quella dello striscione affisso al ponte Nuovo di Lecco - a partire da quella organizzata per giovedì 2 marzo alle ore 21:00 al Circolo Arci Spazio Condiviso di Calolziocorte, dove sarà ospite Giorgio Beretta di Opal Brescia (Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere) - "perchè non esiste guerra giusta, solo la Pace è giusta".

Lo striscione affisso al Ponte Kennedy.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo striscione "Cessate il fuoco" sul ponte a un anno dallo scoppio della guerra

LeccoToday è in caricamento