Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità Via Nazionale, 181

Pradello, compaiono anche le sdraio: sui social è rivolta contro le novità

Dopo il parcheggio a pagamento, anche l'area verde è destinata a essere a ingresso "tassato" per gli utenti, spesso e volentieri giovani. Su change.org una petizione diretta al Comune di Abbadia

Le sdraio impilate a Pradello LECCOTODAY

Dopo i parcheggi, anche la stessa area verde di Pradello è destinata a essere "tassata". Sul frequentato, soprattutto dai giovani, spiazzo a lago di proprietà del comune di Abbadia Lariana, infatti, negli ultimi giorni sono comparse diverse pile di sdraio, segno di come si andrà ancor più verso una forma di privatizzazione di quell'invidiato terreno a strapiompo sul bacino idrico. L'ultima novità non è per nulla piaciuta ai tanti lecchesi che giornalmente lì si recano, in particolar modo nella fascia pomeridiana: poche ore fa, infatti, è stata lanciata su change.org una petizione firmata, al momento, da circa 550 persone e diretta al Comune di Abbadia Lariana dal titolo "FREEPRADELLO":

"Stanno privatizzando il nostro amato lago, cercando ogni modo per farci pagare le due misere ore di svago giornaliero che ci concediamo dopo lunghe giornate di lavoro estivo. Vogliono lucrare sul ceto medio/basso della popolazione, sappiamo tutti che chi va a fare il bagno a Pradello lo fa perché non può permettersi di andare al mare. È il momento dell'indignazione, è il momento di cambiare le cose, non possiamo stare in silenzio quando ci portano via l'estate che abbiamo tanto atteso dopo questa lunga quarantena. Firma questa petizione e aiutaci ad avere di nuovo un luogo dove rilassarsi senza dover pagare qualcuno per farlo".

I lecchesi, insomma, tanto avevano plaudito la riapertura e la riqualificazione del chiosco posto sul livello superiore, tanto stanno contestando le ultime scelte dell'Amminstrazione, volte a monetizzare l'importante flusso di persone che s'assiepano nell'area di Pradello. In particolar modo nel fine settimana, infatti, trovare un parcheggio è come sperare di cogliere il classico ago nel pagliaio, così come lo è trovare un lembo di terreno in cui posare il salviettone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pradello, compaiono anche le sdraio: sui social è rivolta contro le novità

LeccoToday è in caricamento