Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Centro storico / Via Giuseppe Bovara, 30

Il luglio della 'Volante' inizia nel segno del Festival Raccontami la montagna

L'iniziativa si svolgerà tra gli spazi della libreria di via Bovara a Lecco e il Centro Fatebenefratelli di Valmadrera. Molte altre le iniziative in programma, tra incontri, giochi ed eventi speciali

Dalle parole di Valeria Tron, che fanno cantare le montagne della Val Germanasca nel suo romanzo Pietra dolce, e che danno il via al 'Festival Raccontami la montagna' (in collaborazione con il comune di Valmadrera, le associazioni Cai di Valmadrera, Sem e Osa), alla presentazione di un ospite internazionale come Mathieu Belezi, autore di Attaccare la terra e il sole (Feltrinelli Gramma), moderato dalla giornalista Valeria Vantaggi di VanityFair e in collaborazione con Laboratorio delle lingue, associazione Vive les francais, Assocultura e Leggermente; infine a giochi letterari come il Book Speed Date e l'incontro con il giallista Giovanni Cocco e l'anatomopatologa Amenis Magella: un luglio caldo per la Libreria Volante.

Il 9 luglio prende il via la prima edizione del Festival Raccontami la montagna promosso dalla città di Valmadrera, curata dalla Libreria Volante, con la stretta collaborazione di Cai Valmadrera, Sev e Ose, che ospiteranno gli incontri nelle loro sedi e rifugi.

"Come lettori siamo abituati a conoscere la montagna, le emozioni che ci regala, i luoghi e le relazioni di chi ci abita, le imprese alpinistiche di chi le sfida con amore stando a casa nostra. ll Festival che come Biblioteca proponiamo, da un'idea e in collaborazione con la Libreria Volante di Lecco e il concorso dei gruppi alpinistici Valmadreresi Cai, Osa, Sev punta non solo a rilanciare con autori diversi gli sguardi dalle e sulla montagna ma anche a farlo in montagna, con appuntamenti in situazione ai ristori e rifugi. Conoscere non solo con la mente e col cuore questi luoghi, ma viverli con il nostro corpo con il nostro andarci ed esserci per fermarsi, tramite il libro, a conoscere meglio le suggestioni che la montagna ci regala", così dichiara l'assessora alla cultura e biblioteca del Comune di Valmadrera Raffaella Brioni.

"È impossibile vivere tra lago e montagna e, da amante dei libri, non mettere in relazione questo con i tanti romanzi che escono ambientati proprio fra i monti - commenta Serena Casini, libraia della Libreria Volante e curatrice del Festival - e con la splendida collaborazione con il Comune di Valmadrera siamo riuscite a realizzare un piccolo Festival che mette insieme persone, montagne, libri. Alla fine, dopo una bella salita, cosa c'è di più bello che fermarsi, riposarsi e ascoltare storie?"

Il programma del Festival

Ad aprire il programma sarà - martedì 9 luglio alle ore 21, nel cortile del Centro FatebeneFratelli di Valmadrera - l'illustratrice, cantautrice, artigiana del legno e scrittrice Valeria Tron che ha esordito con il romanzo L'equilibrio delle lucciole (Salani, 2022), candidato al Premio Strega, finalista al Premio Benedetto Croce, al Premio Massarosa e al Premio Le Pagine della terra, e vincitore del Premio Femminile, plurale e del Premio Città di Cave. 

Con Pietra dolce, il libro che presenterà nel cortile del Centro Fatebenefratelli di Valmadrera martedì 9 luglio, Tron ci porta dentro la vita di Lisse che, dopo una sciagura, si rifugia in una baracca a Paraut, dove è nato. Giosuè Frillobèc, l'amico di sempre che zoppica sulle parole, non può stare a guardare. E con lui nemmeno Mina, che ha cresciuto entrambi come una madre; e Lumière, il gigante che fa oracoli; e Tedesc, il vecchio liutaio che parla tre lingue. Insieme escogiteranno un piano per riportare Lisse a casa e restituirgli speranza.

Per i tre appuntamenti successivi ci sarà da attendere settembre, ma possiamo già anticipare la presenza di Paolo Malaguti, che unirà nella narrazione il suo romanzo di montagna Il moro della cima (Einaudi, 2022) con quello appena uscito per lo stesso editore Fumana, domenica 8 alle ore 17, presso San Tomaso in Valmadrera, in collaborazione con Osa.

Alla Libreria Volante per tutto il mese di luglio si avvicenderanno incontri e giochi letterari. Mercoledì 10 luglio, alle 9.45, Laboratorio di lettura per neonati dai 2 ai 14 mesi, a cura delle libraie volanti: il genitore e neonato saranno guidati alla scoperta dei libri più adatti per l'età, con cui potranno giocare. È richiesto l'acquisto di un libro a piacere a fine incontro.

L'11 luglio apertura serale

Allo Spazio Volante, giovedì 11 luglio bis di incontri per ravvivare un giorno dedicato anche all'apertura serale dei negozi lecchesi. Alle ore 18 l'autore francese Mathieu Belezi presenterà il suo libro Attaccare la terra e il sole (Feltrinelli Gramma), definito da Valeria Vantaggi, giornalista di Vanityfair che lo modererà "feroce, implacabile e potente, Attaccare la terra e il sole ipnotizza i lettori e conquista premi. Ultimo il Premio Jean-Claude e Nicky Fasquelle, consegnato a La Milanesiana". Il libro racconta della guerra coloniale dei francesi in Algeria nella metà dell'Ottocento. Si legge di una terra ostile e di soldati sfiniti, di grida, preghiere e pianti, espressi con una scrittura straordinaria. L'evento è in collaborazione con il Laboratorio delle lingue, il comitato Vive les francais, Leggermente e Assocultura.

Giovedì continua alle ore 21 con Giovanni Cocco, straordinario scrittore e giallista, e Amneris Magella, medica legale e anatomopatologa, e la presentazione del  loro Omicidio al faro (Marsilio). Sullo sfondo degli scenari memorabili disseminati tra la città di Como e il ramo occidentale del Lario, l'investigatrice Stefania Valenti, coadiuvata dal commissario capo Giulio Allevi e sostenuta dal pubblico ministero Michela Russo, dovrà far luce su un'intricatissima matassa familiare e amorosa fatta di odio, tradimenti e menzogne maturate all'interno di un claustrofobico e patologico quadro d'insieme.

Sabato 13 luglio alle ore 10 momento dedicato a bambini e bambine: Patrizia Di Lauro propone una pratica yoga adulto&bambino (dai 5 agli 8 anni): già autrice di Let's yoghiamo, Di Lauro vanta una grande esperienza nell'insegnamento dello yoga, con approccio giocoso perfetto per avvicinare anche i più piccoli. È richiesto un contributo di 15 euro a coppia (prenotazione richiesta contattando la libreria).

Torna lo Speed Book Date

Il giovedì successivo, 18 luglio alle ore 20.45, allo Spazio Volante si giocherà con i libri, con lo Speed Book Date, format inventato dalle libraie volanti che porta lettori e lettrici a confrontarsi su libri amati. Ogni persona sceglie un libro, già letto, con cui giocare e, a fine serata, ci sarà uno scambio libri tra i presenti.

Altro evento in settimana: lo scrittore Matteo Bussola sarà allo Spazio Volante sabato 20 luglio alle ore 11 per presentare il suo La neve in fondo al mare (Einaudi). L'ingresso è libero ma, per avere un posto a sedere, è necessario acquistare la copia del libro alla Libreria Volante. In questo romanzo Matteo Bussola racconta un nodo del nostro tempo: la fragilità adolescenziale. Scrive una storia toccante, piena di grazia, sul tradimento che implica diventare sé stessi. E ci mostra, con onestà e delicatezza, quel che si prova davanti al dolore di un figlio, ma anche la luce dell'essere genitori, che pure nel buio continua a brillare. Perché è difficile accogliere la verità di chi amiamo, soprattutto se lo abbiamo messo al mondo. Ma l'amore porta sempre con sé una rinascita.

Chiude il ciclo di eventi estivi volanti Gianluca Morassi, giornalista e scrittore, che giovedì 25 luglio alle ore 21 presenterà il suo ultimo libro Bikila & Burghley 1960. Olimpiadi di Roma (Bolis), moderato dalla giornalista Silvia Golfari.

Proprio il giorno prima dell'inizio dei Giochi Olimpici 2024, Morassi ci parlerà di Abebe Bikila che trionfa a piedi nudi nella maratona delle Olimpiadi di Roma 1960. È la vittoria dell'Africa che per la prima volta conquista un oro olimpico. Sotto l'arco di Costantino, a premiare Bikila è lord David Burghley, erede della tradizione sportiva dei college inglesi. È un momento di passaggio tra il nuovo che avanza a falcate veloci e la storia dello sport come venne poi ritratta nel film Momenti di gloria che si ispira anche alla vita di Lord Burghley. A fare da scenario alle vicende di Bikila e Burghley, la Roma della dolce vita con i protagonisti del jet set mondiale, e un'Olimpiade che è stata tra le più affascinanti di sempre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il luglio della 'Volante' inizia nel segno del Festival Raccontami la montagna
LeccoToday è in caricamento