menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Quando sarà il mio turno per la vaccinazione? Una startup polacca ha ideato un calcolatore (non ufficiale) per quantificare l'attesa. Ecco come funziona

Quando farò il vaccino? Quando sarà il mio turno? È la domanda che molti cittadini si stanno ponendo in questi giorni, mentre le regioni si apprestano ad entrare nel vivo della campagna vaccinale per gli over 80 e ancora non è chiaro quando sarà il turno delle fasce più giovani. Una startup polacca, Omni calculator, ha messo a punto un semplice software che stima, secondo i ritmi ufficiali finora mantenuti, quando sarà il turno di ognuno per la vaccinazione. Il programma - definito "calcolatore per l'attesa per il vaccino contro il Covid-19" - si basa su dati che possono variare rapidamente e che non hanno pretese di assoluta scientificità, ma può dare un'idea sugli orizzonti temporali. Il calcolatore per quantificare l'attesa ipotetica è disponibile a questo link.

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quando sarà il tuo turno

Chi scrive, ad esempio, ha 35 anni e il responso non è particolarmente incoraggiante: "Prendendo in considerazione il tuo profilo, ci sono tra 21.227.196 e 34.577.605 persone davanti a te nella coda per il vaccino in Italia. Prendendo in considerazione il tasso di vaccinazione pari a 1.166.000 a settimana e il tasso di copertura vaccinale pari a 70.8%, dovresti ricevere il vaccino tra il 6/11/2021 e il 15/4/2022. Invece la seconda dose ti dovrebbe essere somministrata tra il 27/11/2021 e il 6/5/2022. Tuttavia, sei nella categoria alla quale potrebbe essere somministrato il vaccino di AstraZeneca e perciò potresti ricevere la tua dose prima, a seconda della disponibilità".

Il portale è facile da usare: è sufficiente inserire i dati relativi a età, professione e stato di salute per ottenere una data indicativa di vaccinazione. Questa previsione si basa sulle caratteristiche personali messe a confronto con il piano vaccinale nazionale suddiviso per categorie e fasi di somministrazione. Ovviamente non si tratta di uno strumento ufficiale né di un calcolatore da prendere alla lettera: è probabile infatti che le date possano variare e, probabilmente, risultare più ottimiste di quelle reali. Lo strumento resta però un mezzo utile per avere un'idea indicativa di quando ci si potrà vaccinare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento