Raccolta fondi per l'Asst Lecco: oltre cinque mila donatori, stilato il terzo ordine d'acquisti

Raccolti quasi due milioni di euro. Reso noto, dalla Fondazione comunitaria del Lecchese, anche il terzo ordine d'acquisti

La raccolta della Fondazione comunitaria del Lecchese, in collaborazione con le testate giornalistiche locali e a sostegno dell'Azienda socio sanitaria Territoriale di Lecco che gestisce i presidi ospedalieri di Lecco e Merate, per potenziare l'operatività dei reparti ospedalieri impegnati nel contrasto all'epidemia da 
coronavirus, ha superato il milione e mezzo di euro, dato riferito alle ore 16 del 18 marzo.

Finora è già stato investito un milione di euro per l'acquisto di tre defibrillatori, due ecografi, due elettrocardiografi, 25 letti elettrici, 1 letto elettromeccanico per terapia intensiva, 20 monitor, 5 monitor cardio respiratori e un monitor fetale, 45 pompa a siringa, 1000 schede tv e cuffie per i pazienti Covid-19, 1 portatile radiologico.

Raccolta fondi per l'ospedale: il terzo ordine d'acquisti

L'Asst Lecco ha predisposto un terzo ordine di acquisti per la campagna “Aiutiamoci”, che è stato approvato dal “Comitato di indirizzo” e può, quindi, essere reso operativo dalla Fondazione comunitaria del Lecchese.

In questo caso si tratta di:

n.

Tipologia

3

Ventilatori da trasporto

66

Saturimetri palmari

39

Sfigmomanometri digitali

41

Umidificatori

3

Monitor spot check

7

Analizzatori ossigeno

5

Moduli PICCO

1

pannello digitale

2

Ecografi

Il costo complessivo di questo terzo gruppo di acquisti è pari a 408.000 euro.

La Fondazione invita cittadini, aziende ed enti del territorio a partecipare alla raccolta Fondi effettuando donazioni con la causale "Aiutiamoci", con tempistiche che possano portare a superare la quota dei due milioni di euro entro la chiusura delle bianche per il fine settimana. Tutte le donazioni daranno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Dati aggiornati al 19 marzo alle ore 16

Questi i dati aggiornati ad oggi: 

- Somma raccolta: 1.833.232* euro da 5.102 donatori
*sono compresi 215.000 euro di donazioni destinate all’acquisto di dispositivi per le strutture socio sanitarie del territorio (RSA, centri disabili, comunità protette ecc.)

Come aderire alla campagna

Si invitano tutti i cittadini, le aziende e le istituzioni a continuare nel sostegno alla campagna "Aiutiamoci". 
Al fine di una più snella gestione delle donazioni, si suggeriscono le seguenti modalità: 

DONAZIONI DI IMPORTI SUPERIORI A 50 EURO 

Bonifico bancario intestato a Fondazione comunitaria del Lecchese: 
- presso Intesa Sanpaolo 
IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286 

- presso Banca della Valsassina 
IBAN:IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306 

Causale: AIUTIAMOCI

N.B. Le donazioni effettuate con bonifico bancario daranno diritto ai benefici fiscali 
previsti dalla normativa vigente.
Informazioni complete sul sito www.fondazionelecco.org - alle voci "come donare" e 
"modulistica/consenso dati donatore".

DONAZIONI DI IMPORTI INFERIORI A 50 EURO

Attraverso la piattaforma GoFundMe

Questa raccolta è stata lanciata dal blog "La tenda in salotto" e il ricavato confluirà interamente nella campagna "Aiutiamoci". Questo ultimo tipo di donazione non dà diritto ai benefici fiscali previsti dalla 
normativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni e adesioni: Fondazione comunitaria del Lecchese 0341 353123

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Manifesto accusa Fasoli: «Come Pinocchio». Il sindaco: «Alle urne abbiamo visto tutti come è andata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento