menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Valmadrera, il “rifiuto verde” sia raccolto porta a porta»: la richiesta di Ascolto

Il gruppo consigliare ha diretto la richiesta al sindaco Antonio Rusconi: i centri di raccolta sono chiusi all'utenza a causa del Coronavirus

La pandemia di Coronavirus ha fatto riscoprire vecchi hobby ai valmadreresi. Tra questi c'è la cura del verde, ma l'attività si porta dietro il problema dello smaltimento del "verde": a causa dell'emergenza sanitaria, infatti, il centro di raccolta di Silea è chiuso al pubblico. L'idea di Ascolto Valmadrera, gruppo consigliare di minoranza, è quella di farlo raccogliere porta a porta dagli addetti: «Facendo conto che da circa un mese il centro di raccolta è chiuso e, per ovvi motivi, non si è potuta avvisare la popolazione della chiusura dello stesso, riteniamo opportuno richiedere che si possa permettere al cittadino di smaltire il "verde" derivante da potature o taglio del prato, attività fai da te che in questi giorni di quarantena va per la maggiore - ha spiegato il consiglierer Mauro Dell'Oro -. Non potendo uscire di casa per le restrizioni ed essendo chiuso il Centro di raccolta, riteniamo che si debba dare la possibilità di garantire il servizio di smaltimento di questa frazione».

«Il "rifiuto verde" sia raccolto porta a porta»

"I sottoscritti Mauro Dell’Oro e Guido Villa, a nome del gruppo Ascolto Valmadrera

PRESO ATTO che per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus, il Centro di raccolta rifiuti presso Silea Spa è stato chiuso ai cittadini dal pomeriggio del giorno 11 marzo 2020;
TENUTO CONTO che la chiusura del servizio ha raggiunto un periodo di tempo considerevole e che altresì non è stato possibile dare preavviso di chiusura del Centro di raccolta;

TENENDO CONTO che il territorio comunale di Valmadrera è composto da molti insediamenti residenziali che comprendono aree esterne a destinazione giardino; TENUTO CONTO che dovendo rispettare le limitazioni imposte sugli spostamenti, i cittadini possono utilizzare gli spazi esterni delle abitazioni quali unici spazi all'aria aperta;

TENUTO CONTO che l'erba e le ramaglie una volta tagliate richiedono di essere smaltite in un tempo limitato onde prevenire odori sgradevoli ed evitare che divengano ricettacolo per animali indesiderati;
RITENUTO necessario oltre che utile che l'Amministrazione Comunale di Valmadrera si attivi al più presto nel merito;

CHIEDONO

che venga garantito il servizio per lo smaltimento della frazione del “rifiuto verde” (sfalci e potature) tramite l'istituzione di un servizio di raccolta porta a porta una tantum per tutto il territorio comunale.

Mauro Dell’Oro
Guido Villa"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento