5G, accordo Regione-Technoprobe: si sviluppa un progetto da dodici milioni e mezzo di euro

L'azienda di Cernusco Lombardone ha presentato al Mise una proposta progettuale denominata "Terabit Era"

La Technoprobe di Cernusco Lombardone

Prosegue da parte dalla Giunta di Regione Lombardia l'approvazione degli schemi di accordo per l'innovazione con il Ministero dello Sviluppo Econonmico (MiSE). Su proposta dell'assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli p stato infatti approvato un accordo con la società Technoprobe Spa di Cernusco Lombardone.

Applicazioni di 5G e IOT

L'azienda lecchese ha presentato al Mise una proposta progettuale denominata "Terabit Era: studio e sviluppo di nuove interfacce di test per microchip dedicati al mercato 5G, AI e IOT", da realizzare nel sito di Cernusco, in provincia di Lecco. Il progetto d'innovazione ha come obiettivo la realizzazione di una nuova famiglia di interfacce per sistemi di test, per microchip di nuova generazione, ovvero microchip per il settore del 5G, per applicazioni relative a sistemi di intelligenza artificiale e per il settore IOT.

Contributo regionale superiore ai tre milioni

Il finanziamento previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta a 12.583.750 euro con un contributo complessivo, a carico del Ministero e di Regione Lombardia, pari a 3.271.775 euro. «Questi accordi - ha spiegato l'assessore Alessandro Mattinzoli - sono importanti, perchè sostenere le imprese nella ricerca significa promuovere l'innovazione, quindi il futuro. In questo modo favoriamo la crescita economica e occupazionale delle nostre province, rendendoli attrattivi e competitivi».

Rossi: «Volano per l'economia lecchese»

«Questo finanziamento - ha ricordato il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia, il lecchese Antonio Rossi - permetterà di valorizzare ulteriormente le competenze locali nel settore dell'alta tecnologica, dalle comunicazioni 5G all'intelligenza artificiale, trasformandosi in un vero e proprio volano per l'economia e l'occupazione dell'area». 

Technoprobe di Cernusco: approvata la prima ipotesi del nuovo contratto aziendale

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento