rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Centrale nucleare in Lombardia? Per Salvini sarebbe utile a ridurre le spese dei cittadini

Il leader della Lega in radio: "Che problema c'è? Ha senso andare ancora avanti così, importando l'energia elettrica e pagando la bolletta più cara?"

Suona l'allarme rincari bollette. Nei prossimi mesi, infatti, le famiglie italiane potrebbero trovarsi a pagare centinaia di euro in più per le forniture. Gli aumenti previsti per l'autunno, secondo il ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani, viaggerebbero al momento attorno al 40% per l'elettricità e al 31% per il gas, in parte giustificati dall'aumento del costo delle materie prime. 

E allora cosa fare? L'ultima idea è quella di costruire una centrale nucleare in Italia per avere energia "di casa", chiaramente con prezzi più contenuti. E una voce, importante, scommette sulla Lombardia. "Costruire una centrale nucleare in Lombardia? E che problema c'è?", ha detto senza troppi giri di parole il leader della Lega, milanese, Matteo Salvini. Parlando a Radio Anch'io su Rai Radio Uno, il leader della Lega ha continuato: "Ci sono centrali nucleari nei pieni centri storici di tante città", ricordando "la presenza di centrali nucleari in tanti Paesi europei". Quindi, ancora il numero uno del Carroccio: "Ha senso andare ancora avanti così, importando l'energia elettrica e pagando la bolletta più cara?"

"Nella Svezia di Greta 8 centrali"

"La Svezia di Greta ha 8 centrali", ha sottolineato Salvini, riferendosi all'attivista per l'ambiente Greta Thunberg. "Ci sono centrali nei centri storici di grandi città: a Copenaghen c'è un termovalorizzatore in centro città, con una pista di sci. L'Italia è l'unico Paese del G8 senza nucleare, oggi sono funzionanti 128 centrali nucleari, di cui 58 in Francia". L'aumento delle bollette, per Salvini, "è il prezzo della transizione green imposta a tappe e tasse forzate dalle Ue sulla testa delle azienda italiane che sono all'avanguardia. Chi paga 100 euro, la maggior parte non è l'energia, ma costi di trasporto, costi delle emissioni della Ue, l'Iva". La soluzione sarà una centrale nucleare in Lombardia?

Degli Angeli (M5S): "La Lega stessa parla di fake"

Così ha commentato Marco Degli Angeli, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle: "La risposta della comunicazione di Regione Lombardia, sulle affermazioni di Salvini e Fontana riguardo il nucleare, è l'ammissione del poco valore di credibilità che attribuiscono alle dichiarazioni di Attilio Fontana e di Matteo Salvini. Parlano di fake perché non hanno più pezze giustificative da mettere alle sparate del metodo Lega", conclude il pentastellato Degli Angeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale nucleare in Lombardia? Per Salvini sarebbe utile a ridurre le spese dei cittadini

LeccoToday è in caricamento